lunedì 19 dicembre 2011

Orata su letto di porri

L’Orata era decantata già dagli antichi greci, per la nobiltà dei suoi movimenti e per la prelibatezza delle sue carni, tanto che gli Ateniesi l'avevano consacrata a Venere.
Per esaltare i suoi sapori, l’ho abbinata al porro utilizzato sia come letto durante la cottura che nella presentazione.











Ingredienti:
1 orata di circa 1 Kg
2 porri
1 bicchiere di vino bianco secco
ciuffo di prezzemolo
alcune foglioline di menta
sale
pepe nero


Preparazione:
Si prende l’orata eviscerata e squamata, si lava e si lascia asciugare. Si mondano i porri, le foglie esterne si fanno scottare in acqua bollente per 3 minuti, mentre la parte interna si taglia a rondelle di un cm circa. Una volta scottato il porro si stendono le foglie per farlo asciugare.
Si riveste una pirofila di carta forno, si mette un filo di olio extravergine di oliva e si sistemano alcune foglie di porro scottato a formare un letto e sopra si depongono alcune rondelle crude; si adagia l’orata si sala, e si pepa l’interno si riempie con prezzemolo tritato e qualche rondella di porro. Si mette un filo d’olio sulla superficie del pesce e si inforna a 180° C. Si lascia cuocere per 20 minuta, s’irrora con il vino bianco secco e si fa cuocere per altri 10-20 minuti. (Quando l’occhio diventerà bianco il pesce è cotto).
Una volta cotta l’orata si dilisca e si impiatta su un letto e roselline di foglie di porro scottate; si guarnisce con qualche rondella di porro, foglioline di menta, un filo di olio extravergine di oliva, una macinata di pepe nero in grani.









18 commenti:

  1. veramente particolare e da provare. Il pesce sembra molto morbido e con i porri credo acquisti un sapore molto delicato. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Che bella presentazione...e poi mi piace molto perchè è una preparazione che si presta benissimo ad essere adattata con altre varietà di pesce, bravissima!! :)

    RispondiElimina
  3. Che splendida presentazione, dev'essere buonissima!

    RispondiElimina
  4. Bellissima presentazione, e immagino che buona quest'orata, con i porri la devo provare. ciao!

    RispondiElimina
  5. Fra, complimenti! La presentazione è bellissima, molto curata! L'orata mi piace tantissimo, i porri pure, la ricetta è davvero deliziosa!
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  6. Vero, l'orata è un bellissimo pesce, molto elegante e, purtroppo per lei, molto buona! Bellissima ricetta, davvero brava.

    RispondiElimina
  7. Che bel piatto....e poi anche l'occhio vuole la sua parte...complimenti... e piacere di conoscerti :)

    Raffa

    RispondiElimina
  8. Proprio la scorsa vigilia di Natale ho fatto la cernia con i porri e le erbe e questa tua proposta mi stuzzica proprio!!! Deve essere davvero molto gustosa...Un bacione!!

    RispondiElimina
  9. L'abbinamento mi ispira un sacco e la rpesentazione è splendida. Questa te la copio :) Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  10. Una bella presentazione per una ricetta "sana" brava ciao
    felici feste

    RispondiElimina
  11. Una delicia el pescado me encanta la combinación,excelente plato abrazos y feliz navidad.

    RispondiElimina
  12. Ciao Fr@ ti faccio tanti auguri di Natale a te ed alla tua famiglia.
    Ottim ricetta di pesce,da provare.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  13. I porri mi piacciono, l'orata pure quindi questo per me è il piatto perfetto! Colgo l'occasione per augurarti Buone Feste! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. Presentazione elegantissima...quasi quasi ne faccio una versione con la coda di rospo!!
    auguri di un sereno natale
    ciao loredana

    RispondiElimina
  15. l'orata... uno dei pochi pesci che mangio con gusto! Bella ricetta!
    Ciao Fr@, un bacione e buone feste!

    RispondiElimina
  16. ciaoo...bellissimo blog...mi sono aggiunta...
    passa da me se ti fa piacere :)

    RispondiElimina
  17. Ma che bella ricetta! leggera cosi' e' perfetta per il dopo feste!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...