mercoledì 2 maggio 2012

Rotolo con prosciutto cotto, mortadella e scamorza


Un rotolo rustico sia di sapore che di aspetto; nell’impasto ho aggiunto una parte di farina semi integrale.
Le farine le ho acquistate in un’azienda agricola biologica con produzione a ciclo chiuso che si trova all’interno di un’area protetta dell’Agro Romano, la Riserva Naturale di Decima Malafede. Un luogo ideale per fare delle lunghe passeggiate all’aria aperta, quando il tempo lo permetterà…







Ingredienti

Per la pasta:
200 g di farina 0 derivata da agricoltura  biologica
50 g di farina semi integrale derivata da agricoltura  biologica
15 g di lievito di birra
180 ml circa di acqua tiepida
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
100 g di prosciutto cotto o di Praga se si vuole un sapore più affumicato
100 g di mortadella
1 scamorza

olio extra vergine di oliva per ungere la ciotola
farina di grando duro per la teglia


Preparazione:
In un pentolino si fa intiepidire l'acqua, se ne versa parte a riempire un bicchiere in cui si sbriciola il lievito; si mescola e si fa sciogliere completamente per 5-6 minuti circa.
In una ciotola capiente si versano le due farine, si mescolano, si unisce il lievito e si inizia ad amalgamare aggiungendo la restante acqua e il pizzico di sale. Si lavora fino a quando i liquidi saranno ben amalgamati.
Si prende l'impasto e si comincia a lavorare energicamente sulla spianatoia infarinata per 15-20 minuti, fino ad avere un composto consistente morbido ed elastico. Si dà la forma di una palla e si mette in una capiente ciotola unta di olio extra vergine di oliva e si copre con un panno. Si lascia a lievitare nel forno spento per 2-3 ore circa, fino a quando raddoppia di volume.

Passato il tempo di lievitazione si versa la pasta sulla spianatoia infarinata, si allarga delicatamente con la punta delle dita sulla spianatoia formando un rettangolo. Si mettono le fette di prosciutto cotto e di mortadella e la scamorza tagliata a fette. Si comincia ad arrotolare delicatamente; si ottiene un rotolo che si depone in un teglia spolverata con farina di grano duro.

Si inforna nel forno preriscaldato a 240° nella parte bassa e si fa cuocere per 10 minuti circa,  poi si trasferisce nella parte media del forno per altri 10 minuti, comunque fino la fine della cottura.







Con questa ricetta partecipo al contest "Una ricetta in camBIO"  del blog di Artù La casa di Artù.






17 commenti:

  1. BUONO! SEmbra davvero squisito, brava!

    RispondiElimina
  2. mmm...quel formaggio filante è uno spettacolo! Ottimo! :)

    RispondiElimina
  3. Mi piace tutto: abbinamenti, le farine biologiche...
    Quella scamorza è proprio tentatrice! :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Oh mamma, qeul ripieno ricco e filanet ha dato la botta di grazia al mio languorino!!!!!! Delizia pura :) Un bacio, buona giornta

    RispondiElimina
  5. Ciao Fr@, passo per farmi del male, si, guardare e non assaggiare è una tortura...ti auguro una bella giornata :-)

    RispondiElimina
  6. che ripieno golosamente filante! brava, complimenti!

    RispondiElimina
  7. Fisso il monitor da cinque minuti, le foto fanno vedere quanto sia goloso questo rotolo! Mamma che buono!!!

    RispondiElimina
  8. Mamma mia! E' già il secondo rotolo rustico che vedo oggi!!!
    Davvero invitante con quel ripieno filante!

    RispondiElimina
  9. queti rustici sono i preferiti da mia figlia ...ricetta copiata!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  10. Deve essere ottimo!!!
    Ha un aspetto così invitante che ne assaggerei volentieri un pezzetto!!
    Un saluto Carmen

    RispondiElimina
  11. Un rotolo molto goloso, un idea di antipasto semplice ma con gusto

    RispondiElimina
  12. Una visione bellissima ...ciao :))

    RispondiElimina
  13. che rotolo gustoso e invitante, magari ci faccio un giro anche io ad acquistare le farine...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  14. Questa è una bellissima ricetta!!! grazie per aver partecipato! ti ho inserita in elenco! mille mille grazie

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...