domenica 4 novembre 2012

Maltagliati con salsiccia, zucchine, funghi champignon e salsa di tartufo


Un primo saporito composto da maltagliati di semola di grano duro, conditi con un salsiccia, zucchine, funghi champignon e salsa di tartufo.





Ingredienti
Per la pasta:
300 g di semola di grano duro
100 ml circa di acqua
sale

Per il condimento:
200 g di funghi champignon
2 zucchine romane
2 salsicce
1 porro
2 cucchiaini di salsa di tartufo
80 g Parmigiano Reggiano o Grana Padano
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero


Preparazione:
In una ciotola si uniscono la semola di grano duro, il pizzico di sale e l’acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido. Si prende il composto e si mette sulla spianatoia si comincia a lavorare per 15-20 minuti, fino ad ottenere una massa omogenea, soda ma non dura.  Si forma una palla e si avvolge in un telo o si copre con una scodella e si fa riposare per mezz'ora. Trascorso il tempo, si divide la pasta in panetti e si tira a mano con il mattarello dello spessore di mezzo centimetro, la pasta non deve essere sottile. Una volta tirata, si lascia asciugare per 10 minuti circa coperta da un telo. Si comincia a tagliare la pasta a strisce nel senso orizzontale e poi in diagonale in modo da formare delle losanghe irregolari.

Si fa imbiondire in olio extra vergine di oliva il porro tagliato a rondelle, si uniscono le salsicce sbriciolate, si fanno insaporire per alcuni minuti, poi si aggiungono i funghi tagliati a fette, si fanno cuocere per 5 minuti in modo da far perdere l’acqua. Una volta scottati si unisce la zucchina tagliata a dadini, si sala e si pepa e si lascia cuocere il tutto per 5-10 minuti.
Si porta l’acqua ad ebollizione, prima di versare la pasta nell’acqua si versano alcune gocce di olio in modo di non far attaccare le losanghe di pasta una con l’altra, si versa e si fa cuocere per pochi minuti il tempo di farle venire a galla.
Una volta cotte si scolano lasciando alcuni mestoli di acqua di cottura. Si unisce la pasta al condimento si aggiunge la salsa di tartufo, un po’ di acqua di cottura della pasta, una manciata di formaggio grattugiato e si fa saltare per un minuto. S’impiatta si aggiunge un filo d’olio ed una manciata  a piacere di formaggio grattugiato.










12 commenti:

  1. Un piatto di pasta decisamente appetitoso, sembra squisito davvero!!!! Baci

    RispondiElimina
  2. Solo a leggere la ricetta già sento gli odori dell'autunno ormai inoltrato! Mi piace!

    RispondiElimina
  3. che primo piatto da re! che vuol dire acqua ca, scusa la mia ignoranza...e prima o poi dovrò decidermi a rifare la pasta tirata a mano, visto quanto siete brave ... Questa ricetta me ne da lo spunto! buona domenica. mony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per "Ca" intendevo l'abbreviazione di "circa", quindi 100 ml di acqua circa. Comunque l'ho cambiato, l'ho messo per esteso. Ciao Monica e grazie. :)

      Elimina
  4. un primo perfetto per il pranzo domenicale così ricco di sapori deve essere fantastico all'assaggio! ricetta copiata!!!!!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  5. un piatto completo di ogni ingrediente che adoro! potrei anche autoinvitarmi.... buona domenica!

    RispondiElimina
  6. Anch'io oggi ho fatto la pasta a mano! :-)
    Deliziosi i tuoi maltagliati, veramente deliziosi!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  7. Troppo buono questo piatto!
    Mi è venuta voglia anche a quest'ora! :)

    RispondiElimina
  8. Primo ricco mi ci ficco. Gustosissimo il condimento di questa pasta :) Baci, buona settimana

    RispondiElimina
  9. Che spettacolo di pasta! Mi ci tufferei a capo fitto adesso, ho una famuzza!! Bacioni

    RispondiElimina
  10. mmmm ma che bontà!!!! mi immagino il profumino dei funghi e del tartufo assieme.. con le zucchine e la salsiccia poi.. devono essere stati proprio buoni questi maltagliati!! ciaooo

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...