lunedì 22 aprile 2013

Le polpette speziate


Lo spunto del piatto di oggi è dal bellissimo film di Ferzan Ozpetek Le fate ignoranti. La protagonista Antonia (Margherita Buy) scopre dopo la morte del marito Massimo la sua seconda vita. Egli era legato ad un uomo Michele (Stefano Accorsi) ed ai suoi amici, una sorta di grande comunità dove si ritrovavano a condividere gioie, dolori e solidarietà.
In una scena, un’amica di Michele, Serra le fa assaggiare le polpette speziate da lei cucinate in base ad una ricetta di Massimo, cercando il suo parere.


Serra: Devi dirmi dov'è che ho sbagliato. Forse ci ho messo troppo arancio.
Antonia: No, ti prego. Appena sveglia, no!
Serra: A lui non gli venivano così! Mela grattugiata, peperoncino, cotte nella cipolla e nell'arancio, o forse non ci andava la cipolla?
Antonia: Non lo so. 
Serra: Ah, pensavo gliele avessi insegnate tu! Massimo le faceva sempre.
Antonia: Massimo cucinava?
...
Serra: Certo che cucinava ed erano i momenti più belli con lui. Inventava, creava!
(Antonia non resiste, prende la polpetta e la assaggia).
 














Serra: Troppo dolci, vero?
Antonia: Non lo so! Non conosco l'originale!

(Serra prende dalla tasca della vestaglia un mazzo di chiavi e le dà ad Antonia).

Serra: Michele mi ha detto che puoi tenerle. Poi se vuoi ti do la ricetta! Michele ne va pazzo!



Le polpette che appaiono nel film le ha cucinate il co-sceneggiatore  e coproduttore Gianni Romoli.



Polpette di carne con mela arancia e formaggino






La ricetta l'ho presa da lei, è tratta da Laura Delle Colli, Il gusto in 100 ricette del cinema italiano.
Io ho modificato le dosi degli ingredienti.

Ingredienti:
300 g di macinato (150 di pollo e 150 di vitellone) 
mollica di pane (1 fetta)
mezzo bicchiere di latte
1 uovo
1 formaggino
30 g di parmigiano
2 arance non trattate
mezza mela grattugiata
1 cipolla piccola
mezzo bicchiere di vino bianco
olio extra vergine di oliva
sale
peperoncino quantità a piacere


Preparazione:
S’impastano i due macinati con la mollica di pane bagnata nel latte e strizzata, si aggiunge il parmigiano e il formaggino, la polpa grattugiata di metà mela, il succo dell’arancia e il sale; si formano le polpette.
In una larga padella si fa imbiondire la cipolla tagliata finemente in olio extra vergine di oliva e peperoncino. Si aggiungono le polpette si fanno cuocere da tutte le parti per circa 15 minuti e si sfumano con il vino, si aggiunge il succo dell'altra arancia e si fanno insaporire per alcuni minuti.




















17 commenti:

  1. Ho visto quel film perlomeno tre volte... mi è piaciuto davvero tanto! Ma non avevo idea che avessero pubblicato la ricetta in un libro: grazie per averla riportata, la proverò con le tue modifiche!

    RispondiElimina
  2. Il film è molto bello e trovo la ricetta molto particolare, ingredienti nuovi per me per le polpette!!!! Hanno un aspetto delizioso e le assaggerei ben volentieri. Ciao.

    RispondiElimina
  3. Ho visto il film ma non ricordo le polpette (ma ancora non mi interessavo di cucina). Devono essere molto buone, un giorno le proverò! Baci

    RispondiElimina
  4. Hanno un ottimo aspetto e il post è bellissimo...un film straordinario!!!!

    RispondiElimina
  5. adoro quel film ed è bellissimo! queste polpette sono eccezionali! gnammy! buona giornata cara!

    RispondiElimina
  6. Nooooooooooooooooooo non è possibile!
    Chiunque abbia visto le Fati ignoranti credo aspiri a provare (o nel nostro caso a preparare) quelle polpette!
    Oddio ora non sto nella pelle, devo farle subitissimo :D

    RispondiElimina
  7. Wow queste polpette! I commenti sono quasi superflui, possiamo solo dirti che le vogliamo preparare anche noi, a volte si rimane folgorati da un piatto e si decide di portarlo in tavola al più presto, ecco questo è uno di quei casi.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  8. film bellissimo l'ho visto tre volte! fantastiche polpette !
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  9. Deliziose le tue polpette ! Mi fa sorridere il fatto che anche io, tempo fa, ho fatto un post su delle polpette speziate, diverse da queste, partendo anche lì da un bel film "Un tocco di zenzero", un vecchio film del regista T. Boulmetis, Ciao !! Un abbraccione !

    RispondiElimina
  10. Non ho mai visto quel film ma direi che hai fatto benissimo a replicare queste polpette. Così profumate e con quella salsina devono essere gustosissime. Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  11. Io ometto solo il formaggino e sostituisco con altro parmigiano... le trovo assolutamente deliziose :-) Bacioni!!!

    RispondiElimina
  12. amo mangiare speziato e complimenti, ora ti ispiri pure ai film, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. Polpette e in più speziate cosa voglio di più...mieeeee buona settimana.

    RispondiElimina
  14. piccantine non le ho mai fatte....devono essere squisite!

    RispondiElimina
  15. Le fate ignoranti è un film che amo moltissimo. L'ho visto e rivisto e la scena delle polpette la ricordo molto bene.
    Di recente hanno ispirato un piatto anche a me.
    Le polpette sono una delizia, brava Fra!

    RispondiElimina
  16. ciao Fr@
    le polpette bucano lo schermo!! :P
    non ho visto il film ma mi ispira la ricetta !!
    baci

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...