venerdì 29 novembre 2013

Riso venere con crema di cavolo cappuccio viola e castagne



L’anno scorso avevo fatto una vellutata di cavolo cappuccio viola arricchita con gorgonzola e castagne che mi era piaciuta molto; ho voluto rifarla, ma più cremosa, per accompagnare il riso venere.
Così ho fatto una base di crema di cavolo cappuccio viola con gorgonzola su cui ho messo il riso venere, sopra ho aggiungo il cavolo cappuccio viola brasato e le castagne sbollentate e sbriciolate.
L’insieme mi è piaciuto molto, sia per il sapore che per l’effetto cromatico.




Riso venere con crema di cavolo cappuccio viola e castagne



Ingredienti:
380 g di riso integrale Venere
600 g cavolo cappuccio viola
1 patata media
1 cipolla rossa
mezzo cucchiaio di farina di riso
40 g di Parmigiano Reggiano o Grana Padano grattugiato
40 g di gorgonzola dolce
500 ml circa di brodo vegetale  (carota, cipolla, sedano, pomodoro, sale e pepe)
due dita di bicchiere di vino rosso
olio extravergine di oliva
sale
pepe nero
6 castagne sbollentate



Preparazione:
Si lava e si taglia a listarelle il cavolo cappuccio viola. In un tegame si fa imbiondire metà cipolla rossa in olio extra vergine di oliva, si aggiunge metà cavolo cappuccio viola, la patata tagliata a tocchetti, il sale e il pepe; si fa cuocere coperto per alcuni minuti. Si unisce il brodo vegetale caldo; si lascia cuocere coperto, a fuoco moderato per 20 minuti circa. Passato il tempo si riduce a crema con il mixer ad immersione; si unisce la farina di riso, il parmigiano e il gorgonzola tagliato a pezzetti. Si rimette sul fuoco e si mescola per altri 5 minuti, si copre e si lascia riposare per alcuni minuti.

In una pentola si fa imbiondire la restante metà cipolla rossa in olio extra vergine di oliva, si aggiunge la metà del cavolo cappuccio viola, si fa cuocere coperto per 10 minuti in modo da far perdere l’acqua di vegetazione, si irrora con il vino rosso, si lascia evaporare per alcuni minuti, si sala e si pepa e si lascia cuocere per 5-8 minuti circa.

Si fa bollire il riso in abbondante acqua calda, una volta cotto si fa raffreddare, si ripassa in padella con un po’ di olio extra vergine di oliva, sale e pepe nero. S’impiatta mettendo una base di crema di cavolo cappuccio viola sopra il riso venere, sopra un po’ di cavolo cappuccio brasato e a piacere le castagne in precedenza sbollentate e sbriciolate grossolanamente con le dita.







15 commenti:

  1. bello e di sicuro buono Francesca! come mi piace il riso venere, profuma di pane già solo in cottura!
    e le castagne.... bella questa ricetta, bellissima!
    un bacio
    Sandra

    RispondiElimina
  2. Voglio trovare anche io il cavolo viola!!!!!! chissà che bontà questo tuio risotto.. ma losai che il riso venere non lo riesco a trovare al super? ok.. ho capito.. dovrai invitarmi a pranzo da te :-).. baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  3. SPETTACOLO!!!!!! Di colori, di sapori. Una versione nuova di un riso delizioso. Bravissima!

    RispondiElimina
  4. L'aspetto è meraviglioso! Il colore da favola!
    Bacioni e buon we
    Annalisa

    RispondiElimina
  5. E' vero, questa preparazione ha un colore bellissimo! :)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  6. Favoloso ma devo lasciar fuori le castagne proprio non le digerisco salvo arrosto ma solo 2 dopo son dolori. Copiata lo stesso. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
  7. Una foto meravigliosa ma questo riso sarà ottimo anche nel sapore, ci sono degli ingredienti buonissimi come le castagne e il gorgonzola!!!!!

    RispondiElimina
  8. Che abbinamenti deliziosi e i colori sono molto belli. Da provare!
    Bacioni e buona serata

    RispondiElimina
  9. Che abbinamenti e che sapori Fra! il riso venere è buonissimo e non è nemmeno semplicissimo da realizzare... con quella crema di cavolo ci sta d'incanto... e che colori!:*

    RispondiElimina
  10. un piatto originale e molto coreografico, bravissima !

    RispondiElimina
  11. Scenografico e mi piace molto anche l'abbinamento !

    RispondiElimina
  12. Eh si, scenografico è il giusto aggettivo per questo risotto! particolarissimo il condimento che hai scelto con il cavolo viola dolcino, dell'ottimo erborinato gorgo e delle castagne di stagione a fare da contrasto!
    bacioni

    RispondiElimina
  13. Amo le vellutate ed adoro il riso venere, davvero delizioso!

    RispondiElimina
  14. Il riso vebere lo cucino sspesso, ti ringrazio per l'ottima idea su come prepararlo, molto interessante.

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...