lunedì 10 febbraio 2014

Pizzoccheri con lo speck


Oggi una ricetta che prende spunto da un piatto tipico della cucina valtellinese: i pizzoccheri.
Alla ricetta classica dei pizzoccheri ho sostituito la Valtellina Casera con la Fontina, ed ho aggiunto lo speck che ha dato una nota lievemente affumicata che ho molto gradito.




Pizzoccheri con cavolo verza patate  speck e Fontina




Per la ricetta originale dei pizzoccheri rimando all’Accademia del pizzocchero di Teglio.
Questa è con le mie variazioni.

Ingredienti:

Per la pasta
200 g di farina di grano saraceno
100 g di farina 00
130 ml circa di acqua

Condimento:
200 g di cavolo verza
1 patata di 150 g
150 g di Fontina
80 g di Parmigiano Reggiano o Grana Padano
100 g di speck
60 g di burro
pepe nero
1 spicchio di aglio

Preparazione:
In una ciotola si mescolano le due farine poi si aggiunge pian piano l'acqua e si comincia a lavorare fino ad avere un impasto da una consistenza soda. Si stende una sfoglia di uno spessore di 3 mm circa e si taglia a strisce di 7-8 cm di larghezza. Si sovrappongono le strisce e si tagliano per il senso della larghezza in tante "tagliolini" di 1 cm circa.  Si lasciano riposare.



Pizzoccheri preparazione


Si porta ad ebollizione abbondante acqua salata; si versa la patata sbucciata e tagliata a tocchetti e dopo alcuni minuti la verza tagliata a striscioline. Si fa cuocere per 5-8 minuti, poi si versano i pizzoccheri, dopo 7-10 minuti con la schiumarola si raccoglie la pasta con la verza e la patata, si versano in una larga pirofila formando uno strato, si spolvera con il parmigiano o grana grattugiato, la Fontina a scaglie e lo speck tagliato a pezzetti. Si prosegue con un altro strato di pizzoccheri, verza e patate, poi si spolvera con il parmigiano o grana grattugiato, la Fontina a scaglie e lo speck tagliato a pezzetti. Si prosegue così fino ad esaurimento degli ingredienti. L’ultimo strato sarà con abbondante parmigiano o grana grattugiato, poi si versa il burro sciolto in cui si è fatto imbiondire l’aglio e si aggiunge una spolverata di pepe nero.






22 commenti:

  1. Adoro i pizzocheri , è da un po' che non li preparo, mi hai dato un'idea . Davvero deliziosa la tua ricetta . Un abbraccio, buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  2. Deliziosi!!! con lo speck mai provati ma.... rubo!!! gnammy! buona giornata!

    RispondiElimina
  3. li ho mangiati tanti anni fa in Valtellina, mi piacevano da matti ! Buona settimana

    RispondiElimina
  4. I pizzoccheri li ho preparati una sola volta anche se mi piacciono molto!Mi fai venir voglia di farli di nuovo :D

    RispondiElimina
  5. Non ho mai preparato i pizzoccheri in casa!
    Che buoni con questo condimento!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  6. Un piatto decisamente succulento ed invitante!!!!

    RispondiElimina
  7. deliziosi ! mi fanno pensare alla settimana bianca, mangiati spesso fatti in casa mai !
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  8. Non ho mai fatto i pizzoccheri.. e questi ultimi giorni ne sto vedendo tanti in giro.. dovrò trovare la farina di grano saraceno!!!! Ottimo anche il condimento.. baciotti e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  9. Questo è un signor piatto che tu hai preparato magistralmente mettendoci pure del tuo: chapeau!

    RispondiElimina
  10. Li hai fatti tu! Ma brava!!!! I pizzoccheri sono un piatto della mia infanzia ma anche a me piace variare la loro presentazione. La tua la trovo decisamente squisita e saporita :)

    RispondiElimina
  11. Ho visto la ricetta dei pizzoccheri sul blog di una cara amica, adesso li vede da te...ho capito li metto nella wish list delle cose da fare :-D

    RispondiElimina
  12. io li adoro i pizzoccheri....e questa variante mi intriga da matti!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  13. Ottimo piatto, certamente il profumo dello speck dà una nota di gusto in più.

    RispondiElimina
  14. è da tanto che non li mangio e il tuo piatto mi ha fatto venire una gran voglia di prepararli. Gustosissimi!!!

    RispondiElimina
  15. Li ho mangiati solo una volta e sono letteralmente impazzita per i pizzoccheri!!! Poi questo condimento li rende ancora più irresistibili!! Sai che c'è? Voglio provare a farli, anche perché se aspetto di mangiarli a Roma o di tornare lì su non li mangio più! ;)

    RispondiElimina
  16. Che buoni i tuoi pizzoccheri...io li adoro li faccio spesso nella versione originale formaggi compresi, ma con lo speck devono essere deliziosi. Brava. Li proverò.

    RispondiElimina
  17. Adoro il Casera, mi piace molto la tua proposta. Un bacio

    RispondiElimina
  18. Che buoni i pizzoccheri, e mi piace un sacco anche la tua variante, visto che qui la Casera non la trovo facilmente, proverò anch'io con la fotina.
    Buona serata

    RispondiElimina
  19. Le ricette di montagna mi piacciono sempre tantissimo. Poi la consistenza dei pizzoccheri, così rustica, è davvero adatta per queste sere d'inverno! Bravissima!

    RispondiElimina
  20. I pizzoccheri li trovo fantastici.. con lo speck devono essere una vera delizia! Complimenti.. veramente un piatto notevole che stuzzica infinitamente!! <3 Un bacione e una notte splendida cara :)

    RispondiElimina
  21. Come ti sono venuti bene! Io ho provato una sola volta a farli ed il risultato è stato catastrofico. Salvo le tue proporzioni! Baci.

    RispondiElimina
  22. E' un piatto che io non ho mai assaggiato ma la tua foto fa venire una fameeeeee!!!! Complimenti

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...