giovedì 30 agosto 2018

Tabulé a base di cous cous alla libanese

Il Tabulè  o Tabbouleh è  un’insalata di bulgur con pomodori, tanto prezzemolo, menta e succo di limone. L’insalata è di origine libanese, ma molto diffusa nella cucina mediorientale con tante varianti, viene servita come antipasto ( meze).  Io invece del bulgur ho utilizzato il cous cous.




Tabulé a base di cous cous alla libanese



Ingredienti:

300 g di cous cous precotto    
250 g di pomodorini
foglie di menta fresca
mazzetto di prezzemolo 
alcuni fili di erba cipollina fresca
1 limone non trattato succo e buccia
olio extravergine di oliva
sale
pepe nero




Preparazione:

Si cuoce il cous cous seguendo le istruzioni della confezione. Una volta cotto si versa su un recipiente.
Nel frattempo si prepara un trito di menta, prezzemolo ed erba cipollina, si condisce con il succo di limone, le scorze della buccia, sale ed  olio extra vergine di oliva. Si mette da parte.
Si tagliano i pomodorini a piccoli pezzi si uniscono al cous cous preparato, si aggiunge il trito di menta, prezzemolo ed erba cipollina si gira per bene. Si copre e si lascia riposare almeno per un’ora in frigorifero. Si serve freddo.






lunedì 27 agosto 2018

Baba ganoush

Il Baba ganoush è una salsa di melanzane cotte al forno o direttamente sulla fiamma del fornello, alla polpa che si ottiene si aggiunge la tahina, il succo di limone, l’aglio ed alla fine delle foglioline di  menta. 
La salsa è tipica del Medio oriente e del Nord Africa con varianti nel nome e negli ingredienti;  in Palestina è chiamata Mutabbal Batinjam. Il nome Baba ganoush si può tradurre come “un padre viziato da troppe coccole”, mentre Mutabbal batinjam si può tradurre come “melanzane speziate o profumate”.
In genere è servita con altre salse come l’hummus e può essere di accompagnamento a piatti di carne, di pesce e di verdure o gustarla semplicemente spalmata sul pane pita.


Per chi ama le salse di melanzane c’è anche la versione greca: Melitzanosalata.






Baba ganoush



Ingredienti:

1 melanzana 
30 ml  circa di succo di limone
30 g di tahina  (per farla a casa si può seguire questa ricetta)
1 spicchio di aglio
semi di sesamo
foglioline di menta fresca
olio extravergine di oliva
paprika
sale
pepe


Preparazione:

Si bucherella con un forchetta la melanzana si deposita su una placca da forno, si fa cuocere a 200° C per 60 minuti, girandola di tanto in tanto. Una volta cotta si lascia raffreddare, si priva della buccia, si prende la polpa si mette in un boccale di un mixer si aggiunge il succo di limone, la tahina, l’aglio i semi di sesamo, la menta, il sale, il pepe e l’olio extra vergine di oliva. Si frulla il tutto fino a che non sia stata raggiunta una consistenza cremosa. Si lasci riposare in frigorifero per 3 ore circa prima di servire.
Si guarnisce con una spolverata di paprika, a piacere con foglie di menta e semi di sesamo.

Il baba ganoush si conserva coperta in frigorifero per 3-4 giorni al massimo.




Baba ganoush






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...