giovedì 27 settembre 2018

Melitzanes papoutsakia

Le Melitzanes papoutsakia è una ricetta greca il cui nome significa scarpette di melanzane. Sono delle melanzane ripiene con carne macinata di manzo e maiale cotta, infine coperte da besciamella e formaggio. Il tutto cotto in forno fino a formare una crosticina. Ricordano un po’ il  Moussaka, ma sono un po’ più leggere.



Melitzanes papoutsakia



Ingredienti:

4 melanzane oblunghe
300 g di carne trita di manzo
100 g di carne trita di maiale
100 g di kefalotyri (sostituito con un formaggio di latte di capra e pecora)
1 cipolla media 
2 pomodori medi ramati
2 spicchi di aglio
1 bicchiere di vino rosso
1 foglia di alloro
origano
pizzico di noce moscata
pizzico di cannella
olio extra vergine di oliva 
sale 
pepe nero

Per la Besciamella

250 ml di latte intero
25 g di burro
25 g di farina 0
noce moscata
sale
pepe nero


Preparazione:

Per la Besciamella: Si fa scaldare il latte in un bollitore, in una casseruola si fa sciogliere il burro, si unisce la farina, si gira fino a far assorbire la farina, si toglie dal fuoco e si unisce un po' alla volta il latte girando bene in modo di non formare grumi, poi si sala, si pepa e si aggiunge la noce moscata. Si rimette sul fuoco e si mescola fino a quando non si addensa.

Si lavano le melanzane si tagliano a metà per il lungo e si scavano per prelevare la polpa, si taglia a dadini e si mette da parte. In una padella si mette l’olio extravergine di oliva si fanno scottare prima da una parte e poi dall’altra l’involucro delle melanzane. Si scolano e si mettono da parte. 
Nella stessa padella si fanno scottate la polpa di melanzane tagliata a dadini, una volta cotta si mette da parte. 
Nella stessa padella si fa rosolare la cipolla, si aggiunge la carne trita, la foglia di alloro e l'origano; si salta, si pepa si sfuma con il vino, si aggiungono i  pomodori tagliati a pezzi  e la polpa di melanzane. Si lascia cuocere per alcuni minuti, fino a che si sono amalgamati i sapori. 
Si farciscono le melanzane  con il composto, si aggiunge la besciamella ed il formaggio grattugiato. Si mette in forno caldo a 180° C per circa 30 - 40 minuti, finché non si sarà formata una crosticina. Si sforna e si lascia riposare per qualche minuto prima di mangiarla.





lunedì 24 settembre 2018

Melanzane in forno con cipolle fritte e pezzetti di limone

Ricetta tratta da Jerusalem di Yottam Ottolenghi e Sami Tamimi, sono delle melanzane cotte in forno, poi viene aggiunta la polpa di limone condita con peperoncino ed aglio schiacciato; infine vengono aggiunte  le cipolle fritte e la feta in pezzi grossi.




Melanzane in forno con cipolle fritte e pezzetti di limone





Ingredienti:

2  melanzane lunghe tagliate a metà per il lungo 
4 cipolle pelate e affettate finemente 
1 mezzo peperoncino verde, privato dei semi e affettato finemente
1 cucchiaino e mezzo di semi di cumino macinato
1 cucchiaino di sumac o sommacco (sostituito con la  scorza di limone grattugiato)
50 g di feta in pezzi grossi
1 limone medio
1 spicchio d’aglio, sbucciato e spremuto
150 ml di olio extra vergine d’oliva 
sale 
pepe nero 


Preparazione:

Si preriscaldate il forno a 200°C, si sistema una teglia piena d’acqua sul ripiano più basso, per creare il vapore (fondamentale, per la riuscita di questa ricetta).  

Si tagliano le melanzane per il lungo e si incide la polpa con tagli obliqui, si spennella con 100 ml di olio, sale e pepe e si inforna per 45 minuti. 
  
Nel frattempo si fa rosolare la cipolla nel restante olio, poi si aggiunte il  peperoncino intero tagliato a pezzetti, il sumac ed il cumino e si fa cuocere per altri 2 minuti.  Si aggiunge la feta tagliata grossolanamente e si fa cuocere per 1 minuto.

Si toglie la polpa del limone si mette in una ciotola con il peperoncino e l’aglio schiacciato, si lascia riposare.

Una volta cotte le melanzane si sfornano e si depositano su un piatto da portata, si dispone la polpa di limone condita, la cipolla e la feta. Si serve. 






giovedì 20 settembre 2018

Tortino di fiorni di zucca in pastella

Avevo già preparato i fiori di zucca ripieni alla romana con una pastella alla birra disposti a forma di Torta e cotti in forno. Questa volta è in versione a Tortino con una semplice pastella acqua e farina;  poi ho aggiunto anche un pecorino pepato fresco per dare una nota croccante con la gratinatura. 


Tortino di fiori di zucca


Ingredienti:

10 fiori di zucca
125 g di mozzarella 
5 filetti di alici sott'olio
30 g di Formaggio Pepato di Sicilia (pecorino pepato fresco)


Pastella 

100 g circa di farina 0
150 ml circa acqua fredda
olio extra vergine di oliva
sale 
pepe nero



Preparazione:

Per la pastella: in una ciotola si mette la farina e pian piano si aggiunge l’acqua fredda, poi un filo di olio extra vergine di oliva, il sale, il pepe nero. Si amalgama il tutto ottenendo un composto liscio. Si copre, si mette in frigorifero.
Si puliscono i fiori asportando il pistillo e la parte dura alla base, si lavano  velocemente sotto l'acqua corrente. Si farciscono con un mezzo filetto di alici sott'olio e un pezzo di mozzarella.  
Si depositano su un pirofila, si versa la pastella si distribuisce bene, si spolvera con il formaggio grattugiato.
Si mette in forno caldo a 180°-200° C, per circa 20/25 minuti, fino a che la pastella non sarà dorata. 






lunedì 17 settembre 2018

Melanzane in agrodolce

Per questa ricetto ho preso spunto da qui, ma non ho aggiunto le mandorle. E’ ottimo come contorno o come antipasto su una fetta di pane leggermente bruscato.


Melanzane in agrodolce



Ingredienti:

800 g circa di melanzane globose
500 g di pomodori ramati o pomodorini
1 cipolla dorata
2 rametti di menta fresca
1 mazzetto di prezzemolo
1 peperoncino
2 spicchio di aglio
2 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaio di zucchero
olio di oliva extravergine
sale


Preparazione:

Si tagliano le melanzane a dadi, e i pomodori a spicchi. In una larga padella si scalda l’olio extra vergine di oliva  si aggiunge la cipolla tagliata a spicchi e si cuoce a fuoco moderato per farla appassire, si unisce l’aglio e le melanzane; si fanno cuocere alcuni minuti si aggiungono i pomodori  il peperoncino, la menta spezzettata, lo zucchero e l'aceto. Si lascia cuocete a fuoco vivo per 10 minuti, finché le melanzane saranno cotte, si  sala e si aggiunge il prezzemolo tritato. 
Si lascia raffreddare, si copre e si mette in frigo per una notte. 





giovedì 13 settembre 2018

Tartellette con fichi e mandorle

Con dei fichi provenienti dalla pianta di mio zio, ho fatto queste deliziose tartellette con lamelle di mandorle. La ricetta l’ho tratta da lei, affascinata dal suo blog e dalle sue  bellissime foto. 



Tartellette con fichi e mandorle



Ingredienti

per 6 tartellette

Per la frolla (Ricetta tratta da Donna Hay, Stagioni. 200 ricette facili e veloci, Guido Tommasi Editore 2011)
250 g di farina 0
1 cucchiaio di zucchero semolato
1/4 di cucchiaino di lievito in polvere 
180 g di burro freddo a pezzi
80 ml d’acqua ghiacciata
1 bacca di vaniglia

Per il ripieno: 

6 fichi freschi piccoli
40 g di mandorle tritate; 
20 g circa di mandorle a lamelle

Per la guarnizione:

zucchero a velo 


Preparazione: 

In una ciotola si versa la farina, lo zucchero ed il lievito, si mescola, poi si unisce il burro tagliato a pezzetti e si lavora fino ad un ottenere delle briciole. Si unisce gradualmente l’acqua ed i semini estratti dalla bacca di vaniglia fino a ottenere un impasto liscio. Si avvolge nella pellicola e si mette in frigo a riposare per 30 minuti. 
Passato il tempo si divide l’impasto e si stende negli stampi, si distribuisce sul fondo le mandorle tritate, si dispongono i fichi a spicchi e sopra le mandorle a lamelle.  
Si mette in forno caldo  a 180°C per 30- 40 minuti dipende dal forno. 
Una volta fredde si spolverizza con lo zucchero a velo.







lunedì 10 settembre 2018

Domatokeftedes

I Domatokeftedes sono delle frittelle di pomodori, cipolla e menta fresca. E’ una ricetta  greca tipica  di Santorini. Sono semplicemente una vera delizia.



Domatokeftedes




Ricetta tratta da qui

Ingredienti:

3 pomodori grandi maturi
1 cipolla bianca grande tritata
1 cucchiaio di menta fresca tritata 
3 – 4 cucchiai di farina 0
un pizzico di bicarbonato di sodio
sale
pepe nero in grani 
olio di semi di arachide 


Preparazione:

Si lavano i pomodori, si tagliano a metà e si grattugiano  passando la polpa dalla parte grossa della grattugia. Si raccoglie la polpa in un colino e si lascia per 1 ora a perdere l’acqua di vegetazione.
Passato il tempo si trasferisce in un grosso recipiente e si aggiungono gli altri ingredienti, si mescola bene fino ad ottenere una pastella soda.
Si scalda l’olio di semi di arachide, si prende con un cucchiaio la pastella e si lascia cadere nell’olio caldo e si  frigge, si scolano dall’olio in eccesso e si servono calde accompagnate a piacere con la feta.





giovedì 6 settembre 2018

Concia di zucchine

La Concia di zucchine è un piatto della tradizione giudaico romanesca.  Le  zucchine romanesche vengono fritte in abbondante olio poi condite con un composto di erbe aromatiche in genere prezzemolo, menta ed aglio; si dispongono a strati e coperte di aceto di vino bianco. Sono simile per gli ingredienti alle Zucchine in marinatata, sempre di tradizione laziale, ma il procedimento è diverso.



Concia di zucchine



Ingredienti:

1 kg circa di zucchine romanesche 
2 spicchi di aglio
mazzetto di  prezzemolo
alcune foglie di menta romana
sale
mezzo bicchiere scarso di aceto di vino bianco 
olio di semi di arachide per friggere


Preparazione:

Si preparare un battuto di aglio, prezzemolo e menta, si mette da parte ad insaporire. 
Si lavano le zucchine, si tagliano a fettine per lungo spesse circa 3-5 millimetri . Si friggono in abbondante olio di semi di arachide, si scolano dall’olio in eccesso e si mettono in un piatto a raffreddare. 
Si depositano su un recipiente uno strato di zucchine fritte si sala un po’ e si mette il battuto di erbe aromatiche ed aglio, si dispone un altro strato di zucchine ma dal verso opposto, si sala si aggiunge il battuto e si continua così a strati alterni fino alla fine degli ingredienti. Si versa l’aceto e si lascia riposare almeno per un giorno prima di mangiarle.






Concia di zucchine







lunedì 3 settembre 2018

Mezzi rigatoni con melanzane al limone menta e basilico

Ho preso spunto da una ricetta letta qui, ma ho fatto alcuni modifiche a mio piacimento. Inoltre ho aggiunto il “mio” pangrattato aromatico composto di menta, prezzemolo, aglio, scorze di limone e pepe nero.




Mezzi rigatoni con melanzane al limone menta e basilico



Ingredienti:

400 g di mezzi rigatoni
1 melanzana globosa
scorza di 1 limone non trattato
10 foglie di basilico
5 foglie di menta
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
pepe nero
parmigiano

pangrattato aromatico (menta, prezzemolo, aglio, scorze di limone, pepe nero)


Preparazione:

Si trita la scorza di limone con il basilico, la menta e lo spicchio di aglio. Si mette da parte.
Si taglia la melanzana a tocchetti, si fa scaldare l’olio e si fa scottare per alcuni minuti, si sala e si pepa. 
Una volta cotta si condisce con il trito di basilico, menta, scorze di limone ed aglio.

Si cuoce la pasta e si scola al dente, si condisce con le melanzane condite e si irrora con olio extra vergine di oliva.  S’impiatta e si aggiunge il parmigiano con il pangrattato aromatico a piacere.







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...