giovedì 27 giugno 2019

Caprilù al limone

La ricetta per questi dolcetti l’ho presa da lei, sono ispirati ai morbidi biscotti capresi nati in una famosa gelateria e pasticceria di Capri: Buonocore. Sono composti di mandorle, zucchero, limone e limoncello. Sono deliziosi.


Caprilù al limone



Ingredienti: 

250 g di mandorle pelate
150 g zucchero
40 g circa di albume 
5 g lievito per dolci
scorza grattugiata di un limone
succo di mezzo limone
3 cucchiai di limoncello
zucchero semolato 
zucchero a velo 

Preparazione:

In un cutter si mettono le mandorle e lo zucchero, si trita finemente.
Si versa in una ciotola e si aggiunge l'albume, la scorza il succo di limone, il limoncello ed il lievito.
Si mescolano gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo, morbido e non appiccicoso.
Si prende parte dell’impasto si formano delle palline, si fanno rotolare prima nello zucchero semolato poi nello zucchero a velo; con il pollice e l’indice si premono ai lati.
Si depositano su una placca da forno e si mettono in forno caldo a 170º C per 15 minuti, fino a leggera doratura.




Caprilù al limone



lunedì 24 giugno 2019

Pesto ai pomodori secchi, mandorle e zafferano

La ricetta di questo pesto è di Assunta. Io ho fatto alcune varianti negli ingredienti, come nell’utilizzo del cipollotto e del provolone piccante. Mi è piaciuta l’idea dell’aggiunta dello zafferano che ha donato quel tocco in più al pesto.





Pesto ai pomodori secchi, mandorle e zafferano



Ingredienti:


Per il pesto

100 g pomodori secchi sott’olio sgocciolati
100 g di mandorle pelate
60 g di provolone piccante
5-6 acciughe sotto olio
1 cipollotto fresco
1 peperoncino piccante
pistilli di zafferano  di Navelli
1 cucchiaio di vino bianco
olio extra vergine di oliva 

Preparazione:

In mezzo bicchiere di acqua calda si mettono i pistilli di zafferano ad infusione.
In una padella si fa stufare il cipollotto con olio extra vergine di oliva, si sfuma con il vino bianco, poi si aggiunge l’acqua con lo zafferano e si mescola.
Si tagliano a pezzetti i pomodori, si mettono in un cutter con i filetti di acciuga, il provolone, le mandorle, il peperoncino ed il soffritto di cipollotto. Si frulla il tutto aggiungendo a filo olio extra vergine di oliva, quanto basta ad ottenere una giusta consistenza. 





Pesto ai pomodori secchi, mandorle e zafferano




giovedì 20 giugno 2019

Fiori di zucca croccanti

Sono dei fiori di zucca ripieni con filetti di alici sott’olio e mozzarella; invece di essere pastellati e fritti, li ho passati nell’uovo e nel pangrattato, poi cotti in forno.




Fiori di zucca croccanti




Ingredienti:

20 fiori di zucchina
100 g di mozzarella
10 filetti di alici sott’olio
olio extra vergine di oliva
1 uovo
pan grattato
sale

Preparazione:

Si mondano i fiori di zucchina eliminando le foglioline verdi esterne e il pistillo interno, si passano velocemente in acqua corrente.
Si taglia a bastoncini la mozzarella e a metà i filetti di alici sott’olio, si farcisce ogni fiore di un bastoncino di mozzarella e di mezza alice. Si passa ogni fiore nell'uovo sbattuto e nel pangrattato, si depositano su una leccarda ricoperta da carta forno. Si passa un giro di olio extravergine sopra i fiori di zucca.
Si mettono in forno caldo a 180° C fino a quando sono croccanti.






lunedì 17 giugno 2019

Biscotti ai pomodori secchi ed olive

Appeno ho visto la ricetta da Elisabetta l’ho segnata per farla al più presto. Che dire uno tira l’altro.



Biscotti ai pomodori secchi ed olive




Ingredienti:

200 g di farina
90 g di burro
60 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
1 uovo
10 pomodori secchi sott'olio
2 cucchiai di olive verdi
origano
sale
pepe

Preparazione:

Si sgocciolano i pomodori secchi, si tagliano a pezzi grossolani. Si tagliano le olive a rondelle.
In una ciotola si versa la farina setacciata, il burro a pezzetti, il parmigiano, l'uovo, il sale, il pepe e l'origano. Si lavorano un un po', si uniscono i pomodori e le olive, s'impasta fino a formare un composto omogeneo. Si avvolge in una pellicola e si mette in frigorifero minimo per 1 ora.
Passato il tempo si stende la pasta fra due fogli di carta forno o su un piano infarinato, per un'altezza di circa 1 cm, si da' la forma che si desidera e si dispongono su una teglia ricoperta di carta forno.
Si mettono in forno caldo a 220° C per 15 minuti circa fino a che saranno dorati.





giovedì 13 giugno 2019

Schiacciatina di patate con scamorza e prosciutto

Sono delle schiacciatine composte di patate lesse, condite con aghi di rosmarino, sale e pepe nero e farina;  ripiene di scamorza e prosciutto crudo, il tutto cotto in padella.



Altre idee:


Schiacciatina di patate con scamorza e prosciutto



Ingredienti:

4 patate medie a pasta gialla
2 fette di prosciutto crudo
80 g di scamorza tagliata a fette
2 cucchiai di farina 00
aghi di rosmarino (del mio balcone)
olio extravergine d’oliva
sale
pepe nero


Preparazione:

Si lessano le patate, si pelano e si schiacciano grossolanamente con una forchetta, si aggiunge un filo di olio extra vergine di oliva, pizzico di sale, pepe nero e gli aghi di rosmarino tagliati; si amalgama un po', poi si aggiunge la farina. Si forma un composto, si divide in due parti.
Si unge di olio extra vergine di oliva  un padellino si mette una parte del composto schiacciandolo bene, si fa cuocere fino a che si forma una crosticina, poi si aggiungono le fette di formaggio ed il prosciutto crudo. Si aggiunge l'altra parte del composto a coprire. Si sigilla con i rebbi della forchetta e con l'aiuto di un piatto si rigira, facendo cuocere dall'altra parte, finché non si sarà formata la crosticina.  Si scola e si fa asciugare dall’olio in eccesso sulla carta pane o assorbente.
Si serve calda o tiepida.



Schiacciatina di patate con scamorza e prosciutto




lunedì 10 giugno 2019

Timballo di pasta e fiori di zucca

Sono dei piccoli timballi di mezze penne rigate condite con scamorza a dadini, filetti di alici sott’olio avvolti da fiori di zucca e cotti in forno.


Timballo di pasta e fiori di zucca




Ingredienti:

300 g di mezze penne rigate
200 g di scamorza tagliato a dadini
12 fiori di zucca
4 filetti di alici sott’olio
olio extra vergine
pepe nero
sale
pecorino romano a piacere

Preparazione:

Si cuoce la pasta al dente, si scola e si lascia raffreddare, si aggiungono i dadini di scamorza, le alici sotto’olio, il pepe nero e olio extra vergine di oliva. 
Si lavano velocemente i fiori di zucca, si privano del pistilli e si aprono. Si oliano bene gli stampi monoporzione, si rivestono con i fiori di zucca, si mettono su ognuno parte parte della pasta condita, si coprono  con i fiori di zucca. 
Si mettono in forno caldo a 180° C si fanno cuocere per 20-30 minuti circa. Si sfornano, si lasciano leggermente raffreddare e si trasferiscono su un piatto. Sopra a piacere si spolvera con pecorino romano grattugiato.






giovedì 6 giugno 2019

Flognarde al succo di limone

Flognarde o Flaugnarde è il nome che prende il Clafoutis, quando non si usano le ciliegie.
L'ho proposto con le fragole e Maraschino, ora al succo di limone.



Flognarde al succo di limone




Ingredienti:

per 2 persone

1 limone succo e scorza
125 ml di latte intero
40 g di farina 00
30 g di zucchero
25 g di burro
1 uovo grande
2 cucchiaio di zucchero di canna



Preparazione:

Si fa sciogliere il burro, e si lascia intiepidire.
In una ciotola si sbatte l’uovo con lo zucchero, si unisce il succo di limone, la farina setacciata, il burro fuso e poco per volta il latte.
Si spolvera lo stampo o i stampini individuali di zucchero di canna, si unisce il composto, si rispolvera lo zucchero di canna. Si mette in forno caldo a 180° C per 40-50 minuti, finché non sarà rassodato.
Si sforna e si lascia intiepidire.




lunedì 3 giugno 2019

Arancine ripiene di prosciutto cotto, scamorza affumicata e crema di pistacchio


Lo spunto per queste arancine viene dallo chef Natale Giunta, dopo aver visto le sue Arancine al Pistacchio  e Arancine al Burro. Io ho fuso e “reinterpretato” i due ripieni, vale a dire prosciutto cotto tagliati a dadini, scamorza affumicata e una sorta di crema di pistacchi che ho realizzato prima dando una leggera scottata ai pistacchi per togliere la pellicina, poi li ho frullati con una parte di besciamella dando vita ad un composto cremoso.




Arancine  ripiene di prosciutto cotto, scamorza affumicata e crema di pistacchio



Ingredienti:


Per il riso

500 g di riso Roma
1,5  litri di brodo vegetale
50 g di burro


Per il ripieno

150 g circa di prosciutto cotto in un unica fetta 
150 g di scamorza affumicata
100 g circa di besciamella piuttosto densa (per la ricetta qui)
40 g di pistacchi sgusciati


Per la panatura

150 g di farina
150 g circa di acqua

300 g circa di pangrattato
olio di arachide per friggere

Preparazione:

Dopo aver cotto il brodo, si aggiunge il riso si copre e si fa cuocere a fuoco moderato fino a che il brodo sarà assorbito. Si aggiunge il burro e si amalgama.
Si stende il riso in una teglia e si lascia raffreddare.
Nel frattempo si versano i pistacchi con la pellicina, in acqua calda si lasciano per 2 minuti circa, si scolano, si lasciano intiepidire e si toglie la pellicina. Si mettono in un boccale di un mixer si frulla con piccoli scatti, si aggiunge la besciamella e si ottiene una crema. Si taglia  a tocchetti il prosciutto cotto e la scamorza affumicata.
In una ciotola si versa la farina e l’acqua e si forma una pastella. 
Una volta raffreddato il riso, con le mani bagnate si formano delle palle di riso, si farciscono con la crema di pistacchio, si aggiunge qualche dadino di prosciutto cotto e scamorza affumicata. Si chiude e si compatta per bene dando la forma tonda. Si passano prima nella pastella, poi nel pangrattato. 
Si mettono a riposare in frigoriferi minimo mezz’ora. 
In un tegame alto e stretto si porta l’olio di semi di arachide a temperatura, si depositano le arancine  devono essere completamente coperte, si friggono per circa 6-7 minuti, si rigirano a metà cottura, quando saranno dorate si scolano e si mettono in carta da cucina assorbente o carta di pane per eliminare l’olio in eccesso.
Sono ottime calde e  tiepide.




Arancine  ripiene di prosciutto cotto, scamorza affumicata e crema di pistacchio







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...