lunedì 27 giugno 2016

Riso con salsa di soia, zenzero e verdure

Riso Thaibonnet saltato in padella con curcuma, condito con una miscela composta di salsa di soia e zenzero, simile a quella che avevo utilizzato per il Riso con piselli e gamberetti, in salsa di soia, tabasco e zenzero. Alla fine ho aggiunto le zucchine, i peperoni ed i piselli, cotti separatamente in precedenza. 



Riso con salsa di soia, zenzero e verdure




Ingredienti:

380 g di riso Thaibonnet
300 g circa di piselli freschi sgranati o surgelati
4 zucchine medie 
3 peperoni medi (gialli e rossi)
1 cipolla dorata
3 cucchiai di salsa di soia
1 cm di radice di zenzero fresco
mezzo cucchiaino di polvere di curcuma
olio extra vergine di oliva
pepe nero


Preparazione:

Si tagliano le zucchine, i peperoni e la cipolla a tocchetti. In una larga padella con olio extra vergine di oliva si fa imbiondire la cipolla, si aggiungono i tocchetti di zucchine si fanno scottare per alcuni minuti, devono essere abbastanza sode, alla fine si pepano. Si mettono da parte. 
Nella stessa padella si fanno scottare i peperoni, anch'essi devono essere abbastanza sodi. Una volta cotti si mettono da parte.
Nel frattempo si lessano i piselli in acqua bollente per circa 5-8 minuti, si scolano bene e si mettono da parte. 
In una scodella si mette la salsa di soia, lo zenzero grattugiato, il pepe ed  un filo di olio extra vergine di oliva, si mescola il tutto.  

Si fa cuocere il riso in acqua calda salata per 10-12 minuti, si scola bene al dente.
Nella stessa padella in cui si sono cotte le verdure  si fa scottare la curcuma, si aggiunge il riso e si fa insaporire, si aggiunge la salsa composta di soia, zenzero ed olio extra vergine di oliva, si gira poi si aggiungono le verdure, si fa insaporire il tutto e si serve.





giovedì 23 giugno 2016

Tagliolini al limone con pangrattato aromatico e provolone

Oggi un piatto veloce, semplice e fresco, quelli della serie: “il tempo di cuocere la pasta ed è pronto”; i miei preferiti in questo periodo dell’anno. Sono dei tagliolini  conditi con alici sott’olio sciolte in padella e succo di limone, alla fine ho aggiunto il "mio" pangrattato aromatico-speziato e scagliette di provolone di Formia che hanno donato una nota saporita, profumata e piccante.



Tagliolini al limone con pangrattato aromatico e provolone



Ingredienti:

380 g di tagliolini all’uovo freschi
3 filetti di alici sott’olio
il succo di 1 limone grande possibilmente biologico
40 g di provolone piccante (io provolone di Formia)
olio extra vergine di oliva
sale 
pepe nero


Pangrattato aromatico-speziato

100 g di pangrattato
timo
timo limonato
rosmarino
alloro
salvia
pizzico di curcuma
scorza di limone
mezzo cm di zenzero fresco
1 peperoncino piccolo
1 spicchio piccolo di aglio


Preparazione:

Nel frattempo che si porta a bollore l’acqua per la pasta, si prepara il pangrattato aromatico frullando tutti gli ingredienti in un mixer.
In una larga padella si mettono i filetti di alici con un filo di olio extra vergine di oliva, si fanno sciogliere. Si aggiunge il succo di limone ed il pepe nero,  si fa insaporire un po’, si aggiunge un mestolo di acqua di cottura della pasta.
Dopo aver cotto la pasta al dente, si scola  avendo cura di lasciare alcuni mestoli di acqua di cottura,  si versa nella padella si fa saltare, se necessario si aggiunge altra acqua di cottura della pasta. S’impiatta, si aggiunge su ogni piatto un filo di olio extra vergine di oliva,  il pangrattato aromatico-speziato ed un po’ di provolone grattato.





lunedì 20 giugno 2016

Penne con purea di melanzane e scamorza

Le prime melanzane delle stagione le ho utilizzate per condire la pasta. Ho fatto un sugo semplice e veloce scottando in padella le melanzane striate ridotte a dadini,  poi ho aggiunto un po’ di passata di pomodoro e con la forchetta ho ridotto i dadini di melanzane in purea. Con il sughetto ottenuto ci ho condito la pasta; alla fine ho aggiunto dadini di scamorza che con il calore si sono sciolti donando quel tocco filante che mi piace molto.



Penne con purea di melanzane e scamorza



Ingredienti:

400 g di penne rigate
2 melanzane medie striate
200 g di passata di pomodoro
80 g di scamorza bianca o affumicata
1 spiccio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
origano
olio extra vergine di oliva
sale
peperoncino


Preparazione:

Dopo aver lavato bene la melanzana si taglia a piccoli dadini, si mette in una grande padella con l’olio extra vergine di oliva, aglio e peperoncino si fa cuocere a fuoco alto girando spesso fino a quando sarà morbida, ma non sfatta, si aggiunge la passata di pomodoro, il sale e l’origano si fa insaporire alcuni minuti, poi con i rebbi della forchetta si riducono  i dadini della melanzana a purea; si fa cuocere per alcuni minuti, si spegne e si aggiunge il prezzemolo tritato.
Si porta ad ebollizione abbondante acqua per la pasta, una volta cotta al dente, si scola e si aggiunge alla purea di melanzana si gira, si spegne e si aggiunge la scamorza tagliata a dadini si continua a girare in modo di farla fondere. S’impiatta, si aggiunge un filo di olio extravergine di oliva ed a piacere altro prezzemolo tritato.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...