lunedì 20 maggio 2019

Zucchine tonde ripiene di vermicelli e piselli

Ho riempito le zucchine tonde con vermicelli conditi con piselli, pecorino ed uovo. Il tutto gratinato in forno.



Zucchine tonde ripiene di vermicelli e piselli



Ingredienti:

4 zucchine tonde
250 g di vermicelli 
150 g di piselli sgranati
40 g di Grana Padano grattugiato
40 g di Pecorino romano
2 uova
50 ml di latte intero
1 cipollotto fresco
olio extravergine d'oliva
sale e pepe



Preparazione:

Si lavano le zucchine tonde e si tagli la calotta, con uno scavino si toglie la polpa e si mette da parte.
Si immergerono le zucchine vuote e le rispettive calotte in acqua calda per 2-3 minuti. Si scolano e si mettono a raffreddare.
Si scottano in acqua calda per 5-8 minuti i piselli, si scolano e si mettono da parte.
In una larga padella si fa imbiondire il cipollotto tagliato a rondelle, si aggiunge la polpa delle zucchine e si fa cuocere per 5-8 minuti, si aggiungono i piselli e si fanno cuocere per 5 minuti si sale e si pepa. Si mettono da parte.
Si fanno cuocere i vermicelli al dente  in abbondante acqua calda, si scolano e si lasciano raffreddare. 
Poi i uniscono alla polpa di zucchine e piselli, si condisce per bene.
In un’ampia ciotola si sbattono bene le uova con il latte, si sala e si pepa, si aggiunge parte dei formaggi grattugiati. Poi si uniscono i vermicelli conditi, si mescola il tutto.
In pirofila unta di olio si mettono le zucchine, si aggiunge un filo di olio e si riempiono con la pasta. Si spolvera con i formaggi grattugiati e si mettono al forno caldo a 180-190° C per 20-30 minuti, finché saranno dorati. Si sfornano e si lasciano intiepidire prima di servire.



giovedì 16 maggio 2019

Torta rustica con ricotta e pera arrostita al miele e rosmarino

E’ una torta rustica con un ripieno di ricotta e fette di pera abate arrostite al miele e rosmarino. Le fette di pere arrostite sono una vera bontà, si prestano ad essere mangiate da sole o con altri ingredienti come nel Crostone con crescenza e pere arrostite.



Torta rustica con ricotta e pera arrostita al miele e rosmarino




Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
350 g di ricotta di mucca
60 g di Grana Padano
1 pera abate
20 g di miele di acacia
aghi di rosmarino
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero

Preparazione:

Si lava bene la pera si taglia a fette abbastanza sottili, si mettono su una teglia da forno coperta di carta forno.
In una ciotola si mette l’olio extra vergine di oliva, il miele, il pepe ed il sale; si emulsiona si passa sulle fette di pera da entrambi i lati, si aggiungono degli aghi di rosmarino, si mettono in forno a 180°C per 20-25 minuti, finché risulteranno cotte. Si lasciano raffreddare.

In una ciotola si mette la ricotta, si aggiunte il formaggio grattugiato, il pepe nero, un pizzico di sale ed aghi di rosmarino tritati. Si amalgama il tutto.


Si strotola la pasta sfoglia in una teglia, si mette al centro la ricotta, si aggiungono le fette di pere arrosto si ripiega verso l’interno la pasta sfoglia in eccesso formando il bordino. Si mette in forno caldo da 200° C per 30-40 minuti, finché sarà dorata.
Si sforna e si lascia intiepidire.




lunedì 13 maggio 2019

Pennoni con pesto di fave e guanciale

Sono dei pennoni conditi con un pesto di fave, pecorino romano e qualche foglia di basilico ed ovviamente olio extra vergine di oliva, infine arricchito con guanciale scottato.


Pennoni con pesto di fave e guanciale




Ingredienti:

400 g di mezzi rigatoni
100 g circa di guanciale in una sola fetta

Per il pesto di fave

250 g di fave già sgranate 
50 g di pecorino romano
qualche foglia di basilico
olio extra vergine di oliva
pepe nero


Preparazione:

Si fanno sobollire le fave in acqua calda, una volta scottate si tolgono dalla pellicina, si mettono in un boccale di un mixer, si aggiunge il basilico, il pepe nero, il pecorino romano ed a filo l’olio extra vergine di oliva, si frulla il tutto fino ad ottenere una purea. 
In una padella calda si fa scottare il guanciale tagliato a listarelle. Si toglie e si mette da parte.
Nella stessa padella si mette la purea di fave, nel frattempo si cuoce la pasta al dente, si scola e si unisce al pesto di fave, si fa saltare in padella con un mestolo di acqua di cottura della pasta. S'impiatta e si aggiunge il guanciale e una spolverata di pecorino romano grattugiato.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...