mercoledì 30 luglio 2014

Sovracosce di pollo con cipolle rosse e pomodorini caramellati

Lo spunto per la ricetta l’ho preso da qui, ma ho fatto alcune modifiche in base ai miei gusti e agli ingredienti che avevo in casa.








Ingredienti:
600 g circa di sovracosce di pollo
300 g di pomodorini a grappolo
3 cipolle rosse di Tropea medie
1 limone
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di zucchero di canna
timo
2 cucchiai di vino bianco secco
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero


Preparazione:
In un’ampia ciotola si mette il succo di limone, il vino, lo spicchio di aglio intero, il timo, il sale ed il pepe, si emulsionano per alcuni minuti; s’immergono le sovracosce di pollo si coprono con la pellicola e si mettono in frigo a riposare per un’ora circa.


Si scalda una casseruola con un filo di olio extra vergine di oliva, si mettono le sovracosce di pollo a cuocere da entrambi i lati per alcuni minuti, una volta colorate si unisce la marinata e si fa evaporare. Si lascia cuocere a fuoco basso per 20-30 minuti. Passato il tempo si toglie il pollo e si mette da parte. Nella stessa casseruola si mettono le cipolle tagliate a spicchi, si fanno cuocere finché non sono tenere, ma non sfatte, poi si aggiungono i pomodorini a grappoli e lo zucchero di canna, si fanno cuocere coperti per alcuni minuti il tempo di caramellare. Si rimette il pollo e si lascia insaporire.  Si serve il pollo accompagnato dalle cipolle e dai pomodorini a grappolo con l’intingolo che si è formato.





lunedì 28 luglio 2014

Penne gratinate con verdure estive

Mi piace molto la pasta gratinata in forno in generale; con le verdure estive non manca mai in questo periodo. Per me è ottima sia tiepida che fredda.









Ingredienti:
400 g di penne rigate o altra tipologia di pasta corta
2 zucchine
1 melanzana striata
1 grosso peperone rosso
10 pomodorini ciliegino
1 cipolla bianca
1 spicchio di aglio
100 g di  parmigiano Reggiano o Grana Padano
50 g di pangrattato
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero



Preparazione:
Si mondano e si lavano le zucchine, la melanzana e il peperone. Si tagliano a tocchetti e si fanno cuocere singolarmente in olio extra vergine di oliva, si salano e si pepano. Si lasciano raffreddare
In un’altra padella si fa imbiondire la cipolla e lo spicchio di aglio in olio extra vergine di oliva, si aggiungono i pomodorini tagliati a metà, si sala e si pepa si fanno cuocere per 10 minuti circa. 
Si fa cuocere la pasta a metà cottura, si scola bene, si mette in una grande insalatiera, si aggiungono le verdure cotte in precedenza, i pomodorini e metà del parmigiano; si mescola il tutto e si versa in una pirofila da forno oleata o in stampi monoporzioni, sopra si spolvera con il restante parmigiano ed il pangrattato. Si mette in forno ben caldo a 180° per 30-40 minuti circa, fino a che si forma una crosticina. Si sforna e si lascia riposare per alcuni minuti  prima di servire.






venerdì 25 luglio 2014

Calamarata con sugo di calamaro e cozze

Al classico calamaro che in genere si condisce questo formato di pasta, da cui prende il nome, ho aggiunto le cozze.







Ingredienti:
400 g di calamarata
250 g di pomodori pelati
500 g di cozze
1 calamaro grande
1 spicchio di aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
2 cucchiai di vino bianco secco
olio extra vergine di oliva
peperoncino

  

Preparazione:
Si puliscono le valve delle cozze. Si prende un’ampia padella si trasferiscono le cozze, si copre con il coperchio e si lasciano cuocere a fuoco vivo alcuni minuti, in modo da farle aprire. Una volta aperte si tolgono dalla padella, si scolano e si filtra il liquido di cottura con un colino o con panno, si mette da parte. Si fanno raffreddare per poi separare i molluschi dalle valve (si lascia qualcuna intera).
Si taglia il calamaro a rondelle. Nella stessa padella si fa imbiondire lo spicchio di aglio nell’olio extra vergine di oliva e nel peperoncino, si aggiunge il calamaro, si fa scottare per alcuni minuti, poi si sfuma con il vino bianco, si aggiunge il liquido delle cozze e si fa un po’ restringere. Poi si aggiungono i pomodori pelati un po’ schiacciati, si copre e si fa cuocere per 15-20 minuti, verso la fine si aggiungono le cozze per farle insaporire.

Si fa cuocere la pasta al dente, si scola e si unisce al sugo, si fa saltare per un minuto e si aggiunge un filo di olio extra vergine di oliva ed il prezzemolo tritato.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...