giovedì 1 dicembre 2016

Muffins speziati alla zucca

La ricetta per questi muffins speziati alla zucca l’ho presa da Mary, appena l’ho letta mi ha incuriosito è tempo alcuni giorni li ho provati. Ho fatto delle piccole differenze per quanto riguarda alcuni ingredienti.



Muffins speziati alla zucca




Ingredienti:

per circa 9 muffins

200 g di zucca cotta e ridotta in purea
140 g di farina 00
80 g di zucchero di canna
50 ml di olio di semi di girasole (olio di mais)
1 cucchiaio abbondante di yogurt greco, oppure ricotta (60 ml di latte intero)
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
un cucchiaino abbondante di cannella
un pizzico di noce moscata in polvere
un pizzico di zenzero in polvere
un pizzico di sale
una manciata di noci tritate (30 g di mandorle tritate)
una manciata di gocce di cioccolato più un po' da mettere sopra i muffins (2 quadrati di cioccolata fondente 85%)


Preparazione:

Si preriscalda il forno a 170° C si prepara una teglia da muffins inserendo dei pirottini all'interno di ciascuna cavità (io ho oliato e infarinato lo stampo). 
Si mescolano gli ingredienti liquidi: l'uovo, l'olio, lo yogurt e la zucca; poi si unisce lo zucchero. 
In un'altra ciotola si  mescolano gli ingredienti secchi: la farina, le spezie, il sale, il lievito e il bicarbonato. Si uniscono gli ingredienti secchi a quelli liquidi, si mescola delicatamente con una frusta. Infine si uniscono le noci (mandorle) e le gocce di cioccolato (scaglie di cioccolato fondente), senza mescolare troppo. Inserisce il composto all'interno dello stampo, un cm circa al di sotto del bordo. Si aggiungono su ciascun muffin altre gocce di cioccolato. S’inforna a 170° C per circa 20 minuti, io 30 minuti circa. Una volta cotti, si lasciano raffreddare. 





lunedì 28 novembre 2016

Stracci al pecorino e pepe con ceci

Gli stracci sono de maltagliati piuttosto grandi di acqua e farina a cui ho aggiunto pecorino romano e pepe. Sono stati perfetti con i ceci un po' interi ed un po' ridotti in purea; una vera coccola.



Stracci al pecorino e pepe con ceci




Ingredienti:


Per la pasta

200 g di farina 0
100 g di semola di grano duro
40 g di pecorino romano
100-120 ml circa di acqua
pepe nero in grani macinato


Condimento

300 g di ceci cotti in precedenza
150 g di passata di pomodoro
1 spicchio di aglio
sale
peperoncino
olio extra vergine di oliva


Preparazione:

In una ciotola si uniscono le due farine setacciate, il pecorino ed il pepe nero macinato, si aggiunge pian piano l’acqua e si comincia a lavorare per ottenere un impasto morbido. Si prende il composto e si mette sulla spianatoia si impasta per 15-20 minuti, fino ad ottenere una massa omogenea soda, Si forma una palla e si avvolge in un telo o si copre con una scodella e si fa riposare per mezz'ora. Trascorso il tempo, si divide la pasta in panetti e si tira a mano con il mattarello una sfoglia. Una volta tirata, si lascia asciugare per 10 minuti circa coperta da un telo. Si tagliare la pasta a strisce (io piuttosto grandi) poi in diagonale, in modo da formare delle losanghe irregolari. Si lasciano ad asciugare.

In un tegame si fa rosolare l’aglio con  il peperoncino e l’olio extra vergine di oliva, si aggiunge la passata di pomodoro, si sala e si fa cuocere per circa 5 minuti, poi si aggiungono i ceci. Si copre e si lascia cuocere per 10 minuti circa, con il frullatore ad immersione si frulla un po’ il sugo per ottenere una cremina.

Si porta l’acqua ad ebollizione, prima di versare la pasta nell’acqua si versano alcune gocce di olio extravergine di oliva, si butta la pasta e si fa cuocere per pochi minuti, il tempo di farla venire a galla. Si scola si unisce ai ceci, si aggiunge un filo di olio extra vergine di oliva. 




giovedì 24 novembre 2016

Crostone con radicchio, gorgonzola piccante e crema all’aceto balsamico

Crostoni, bruschette e simili per me sono sempre graditi, sono semplici, versatili, perfetti per ogni stagione. Possono essere utilizzati per un antipasto o sostituire un pasto, ma soprattutto accontentano i palati di tutti o quasi. Sulla fetta di pane bruscata si può mettere di tutto: carne, salumi, vegetali, frutta, formaggi, salse e salsine.
Questo è un crostone classico con gorgonzola piccante, radicchio rosso di Treviso appena scottato, infine l’aggiunta della crema all’aceto balsamico di Modena; abbinamento classico e scontato, ma che non mi delude mai.


Crostone con radicchio, gorgonzola piccante e crema all’aceto balsamico


Ingredienti:

4 fette di pane di grano duro
2 cespi di radicchio di Treviso
200 g di gorgonzola piccante
crema all’aceto balsamico di Modena
olio extra vergine di oliva
sale 
pepe nero 


Preparazione:

Dopo aver lavato e mondato il radicchio si divide in due, si condisce con olio extra vergine di oliva, sale e pepe nero. Si fa scaldare una padella, si mette il radicchio sulla padella dalla parte tagliata, si fa scottare per alcuni minuti, poi si gira dall’altra parte.


Nel frattempo si fa bruscare leggermente il pane nel forno, deve essere ancora un po’ morbido, si mette il gorgonzola a tocchetti nella fetta bruscata, si deposita sopra il radicchio scottato, e si aggiunge la crema all’aceto balsamico.




Crostone con radicchio, gorgonzola piccante e crema all’aceto balsamico






Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...