giovedì 19 dicembre 2019

Sassi d’Abruzzo

Le mandorle pralinate o mandorle atterrate sono un dolce ricordo della mie vacanze da bambina passate in Abruzzo. Ricordo le vicine di casa che avevano sempre da offrire, a noi bambini, questi dolci pensieri in cestini fatti in uncinetto, divenuti solidi dopo essere stati inamidati con lo zucchero.
Quelli che propongo oggi, invece sono arricchite di spezie, liquore e cacao, è una ricetta tipica di Sant’Egidio alla Vibrata, un piccolo paese in provincia di Teramo.



Sassi d’Abruzzo




Ingredienti:

100 g mandorle con la pelle
100 g zucchero semolato
10 g cacao amaro in polvere
15 g Sambuca
20 g acqua
cannella in polvere
noce moscata
cacao amaro in polvere per spolverare


Preparazione:

Si tostano le mandorle in una padella. In un pentolino si mette lo zucchero, il cacao, la cannella, un pizzico di noce moscata, il liquore e l’acqua. Si mette sul fuoco, si aggiungono le mandorle e si gira. Dopo alcuni minuti il composto si rapprenderà intorno alle mandorle. Si versano su una teglia ricoperta di carta forno, si distanziano per bene e si spolverano con il cacao amaro, si mescolano in modo da distribuirlo per bene.






lunedì 16 dicembre 2019

Pasticcio di pasta con pomodoro e besciamella

E’ un pasticcio di pasta condita semplicemente con passata di pomodoro a crudo, olio extra vergine di oliva, sale, pepe, besciamella e tanto Parmigiano. Cotta al forno, il tempo di formare la crosticina.




Pasticcio di pasta con pomodoro e besciamella



Ingredienti:

400  g di pasta corta io abissine rigate
350 g di passata di pomodoro
80 g di Parmigiano Reggiano 
olio extra vergine di oliva
sale 
pepe nero

Per la Besciamella

900 ml di latte intero
50 g di burro
50 g di farina 0
noce moscata
sale
pepe nero


Preparazione:

Per la Besciamella: Si fa scaldare il latte in un bollitore, in una casseruola si fa sciogliere il burro, si unisce la farina, si gira fino a far assorbire la farina, si toglie dal fuoco e si unisce un po' alla volta il latte girando bene in modo di non formare grumi. Si rimette sul fuoco e si mescola fino a quando non si addensa, in questo caso non deve essere particolarmente densa, poi si sala, si pepa e si aggiunge la noce moscata.

In una ampia ciotola si mette la passata di pomodoro, il sale, il pepe nero ed olio extra vergine di oliva. Si miscela il tutto.
Nel frattempo si fa cuocere la pasta in abbondante acqua calda salata, si scola al dente si versa nella ciotola si mescola, si aggiunge anche un mestolo di besciamella. 
Si versa in una pirofila  si copre con la besciamella ed il formaggio grattugiato. Si mette in forno caldo a 180° C,  fino a che si forma la crosticina. 





giovedì 12 dicembre 2019

Biscotti morbidi al limone e semi di papavero

I biscotti al limone mi piacciono molto, quando ho visto da lui questa versione morbida l’ho subito provata. Io ho aggiunto i semi di papavero, che donano un tocco in più, che mi piace molto.

Altre idee di biscotti al limone:





Biscotti morbidi al limone e semi di papavero


Ingredienti:

Per circa 20 biscotti

300 g di farina 00
100 g di zucchero Semolato
100 g di olio di Semi (io di Mais)
1 uovo
succo e buccia grattugiata di 1 limone
2 cucchiai rasi di semi di papavero
mezza bustina di lievito per dolci
zucchero a velo 


Preparazione:

In una ciotola si versa lo zucchero, l’uovo  e l’olio di semi di mais si mescola per qualche minuo, poi si aggiunge il succo e la buccia di limone, si mescola. Pian piano si aggiunge la farina setacciata con li lievito, infne i semi di papavero. Si almagama il tutto.
Si formano delle palline e si passano nello zucchero a velo e si dispongono su una placca foderata di carta forno.
Si mettono in forno caldo a 180° C per 12-15 minuti, dipende dal forno e da quanto si vogliono morbidi.
Si sfornano e si lasciano raffreddare.




lunedì 9 dicembre 2019

Pennoni rigati con broccoli gratinati

E’ una pasta, in questo caso pennoni rigati cotti in forno con broccoli ripassati in padella, nodini di fiordilatte ed una superficie di formaggio grattugiato e pangrattato per avere una crosticina che adoro.



Pennoni rigati con broccoli gratinati



Ingredienti:

400 g di Pennoni rigati
1 broccolo di 500 g circa
250 g di nodini di fiordilatte
60 g di Parmigiano Reggiano o Grana Padano
pan grattato
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva
peperoncino
sale


Preparazione:

Si monda il broccolo, si lava per bene e si fa bollire in acqua calda leggermente salata per 10 minuti. Si scola, si fa raffreddare e si divide a cimette. In una larga padella si fa scaldare l’olio extra vergine di oliva con il peperoncino, si uniscono le cimette di broccolo e si fanno saltare per 5 minuti circa.
Si porta ad ebollizione abbondante acqua per la pasta, si cuoce e si scolano alcuni minuti prima della fine di cottura, si aggiungono al broccolo insieme ad un mestolo di acqua di cottura, si fa saltare il tutto. In una pirofila si mette un filo di olio extra vergine di oliva, si versa uno strato di pasta condita,  si aggiungono i nodini di mozzarella a pezzetti e si spolvera con il formaggio. Si fa un altro strato di pasta e si aggiunge altri pezzetti di nodini di mozzarella, si spolvera con formaggio unito al pangrattato. 
 Si mette in forno caldo a 200° C per 30 minuti circa, finché sarà tutto gratinato.





giovedì 5 dicembre 2019

Torta ripiena di purea di mela alla cannella

E’ un guscio di frolla che racchiude una purea di mele Renette e cannella.



Torta ripiena di purea di mela alla cannella




Ingredienti:

Per uno stampo da 20 cm

Per la frolla

300 g di farina 00 (più quella per la spianatoia)
150 g di zucchero
100 g di burro
2 uova medie
pizzico di sale


Ripieno

2 mele Renette grandi 
40 g di zucchero
20 g di burro
1 limone piccolo, il succo e la scorza
1 cucchiaino di cannella
pangrattato

Guarnizione

confettura di albicocche

Preparazione:

Si lavora il burro con la farina fino ad ottenere un composto dall'aspetto sabbioso. Si uniscono le uova,  lo zucchero ed il pizzico di sale. Si lavora il tutto fino ad ottenere un impasto compatto. Si forma una palla, si copre e si mette in frigorifero, minimo 1 ora.
Nel frattempo si sbucciano le mele e si tagliano a fette, si unisce lo zucchero, il succo di limone e la scorza. In un tegame si fa sciogliere il burro si uniscono le mele e la cannella, si copre e si lascia cuocere finché si saranno sfatte e si avrà la consistenza di una purea.

Si spolverizza di farina la spianatoia, si prende una parte della pasta si stende con il mattarello infarinato fino ad ottenere un disco. Si riveste di carta da forno lo stampo si adagia la pasta, si bucherella con una forchetta, si spolvera con il pangrattato, si versa la purea di mele. Si stende l’altra parte della pasta ottenendo un disco, si sistema sul ripieno di mele, si preme sul bordo in modo da sigillarlo. Si spennella con la confettura di albicocche.  Si mette in forno preriscaldato a 180° C per 40-45 minuti dipende dal forno, finché l’esterno sarà dorato.
Si sforna e si lascia raffreddare.




lunedì 2 dicembre 2019

Mezze penne con la zucca e luganega

Il metodo di cottura è quello della pasta e patate e alla zucca alla napoletana, vale a dire la pasta viene cotta insieme agli ortaggi. In questo caso ho aggiunto la luganega ed un formaggio a pasta molle della mia regione Lazio il Fiocco della Tuscia che è simile al Brie, ed ho aromatizzato con semi di finocchio che hanno donato un sapore in più alla pasta.



Mezze penne con la zucca e luganega



Ingredienti:

600 g  circa di zucca napoletana senza buccia
400 g di mezze penne
150 g di luganega
1 cipolla dorata
1 carota
50 g di formaggio a pasta molle tipo Brie 
aghi di rosmarino
semi di finocchio
prezzemolo
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero

Preparazione:

In una padella si fa rosolare la luganega sbriciolata. Una volta cotta si mette da parte.
Si taglia la zucca a dadini. Si trita la cipolla, carota e gli aghi di rosmarino. In un tegame alto ed ampio si mette un po’ di olio extravergine di oliva, si aggiunge il trito si fa insaporire, poi si aggiunge la zucca si lascia cuocere per alcuni minuti, un po’ di acqua calda, si sala e si pepa. Si copre e si lascia cuocere finché la zucca sarà morbida. 
Si unisce la pasta alla zucca, si mescola e si aggiunge un po’ di acqua calda fino a coprire appena la pasta. Si porta a cottura la pasta, mescolando ogni tanto; alla fine si aggiunge il formaggio e si continua a mescolare lontano dal fuoco. Si aggiunge la luganega scottata ed il prezzemolo.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...