lunedì 3 ottobre 2022

Spaghettoni con funghi e briciole di pane rustico croccante

Sono dei spaghettoni conditi con dei funghi scottati in padella, una spolverata di ricotta dura infine delle briciole tostate di pane rustico di segale, orzo, avena, con semi di lino e semi di girasole.


Spaghettoni con funghi e briciole di pane rustico croccante




Ingredienti:

380 g di spaghettoni
250 g circa di funghi champignon
40 g di ricotta dura
2 fette di pane rustico di segale, orzo, avena, con semi di lino e semi di girasole
timo fresco
1 spicchio di aglio
olio extra vergine di oliva


Preparazione:

Si taglia a piccoli pezzi il pane; in una padella si mette l’olio extra vergine di oliva, metà spicchio di aglio, timo fresco si fa scaldare. Si aggiungono le briciole di pane rustico, si fa scottare da tutto le parti fino a renderle croccanti.

Si puliscono i funghi, si tagliano a fettine; si fanno scottare da entrambe le parte in padella calda. Si  travasano in un piatto, si mette un filo di olio extra vergine di oliva, sale, pepe nero e timo fresco. 
Mentre si cuoce la pasta, nella stessa padella dove si sono scottati i funghi si fa imbiondire la metà dello spicchio di aglio, in olio extra vergine di oliva, si aggiungono alcuni mescoli di acqua di cottura della pasta. Si scola al dente la pasta e si versa nella padella, si aggiungono parte dei funghi scottati, si gira continuamente per far venire la cremina.
Si impiatta si aggiungono gli altri funghi, la ricotta dura grattata, la granella di pane rustico croccante ed il timo fresco.





giovedì 29 settembre 2022

Carote speziate

Sono delle carote cotte e speziate al Ras el hanout  che è  è una miscela di spezie diffuse in tutto in nord Africa, composta  di coriandolo, cardamomo, di vari pepe, cumino, nigella, zenzero, alloro, semi di finocchio, chiodi di garofano, curcuma, noce moscata, anice stellato, cannella, fiori di gelsomino, rosa e lavanda.
Infine le carote sono  condite con succo e scorza di limone, prezzemolo e servite con un cucchiaio di yogurt.




Carote speziate





Ingredienti:

500 g di carote
1 scalogno 
1 limone succo e buccia
1 cucchiaino di Ras el hanout
paprika a piacere
prezzemolo
olio extra vergine di oliva
sale


yogurt


Preparazione:

Si pelano le carote e si tagliano in tanti cilindri di 1 cm circa. Si mettono in acqua salata e si portano a bollore, poi si abbassa la fiamma e si fanno cuocere per 10 minuti circa. Si scolano e si mettono da parte.
Nel frattempo si fa scaldare l’olio extra vergine di oliva in una padella, si mette lo scalogno tagliato a pezzettini, si aggiunge la paprika, si fa dorare, poi si aggiungono le carote, si fanno saltare per alcuni minuti, si aggiunge il Ras el hanout e si lascia insaporire. 
Si toglie dal fuoco e si lascia raffreddare, si aggiune il succo di limone e la scorza, infine il prezzemolo tritato. Si lascia insaporire. 
Si servono a piacere con una cucchiaiata di yogurt ed un filo di olio extra vergine di oliva.





lunedì 26 settembre 2022

Bulgur con olive verdi, uvetta, limoni in conserva e mandorle

Lo spunto per questa ricetta viene dal libro  Jerusalem  di Yotam Ottolenghi e di Sami Tamimi. La fonte di ispirazione è stata la ricetta della Melanzane con Chermoula e Bulgur e Yogurt.
Anni feci le melanzane con  chermoula “adattata”, invece questa volta ho presto spunto per il bulgur condito con olive verdi, uvetta e scaglie di mandorle tostate; io ho aggiunto i limoni in conserva (Citron Confit) che adoro.


Bulgur con olive verdi, uvetta, limoni in conserva e mandorle



Ingredienti:

300 g circa di bulgur precotto
80 g di olive verdi snocciolate 
80 g di uvetta
foglie di menta fresca
30 g di scaglie di mandorle 
2 cipollotti freschi
1 spicchio di limone in conserva (Citron Confit) ed 1 cucchiaino del succo
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero


Preparazione:

Si lava bene il bulgur, si mette in una ampia ciotola, si copre con 300 ml di acqua calda; si lascia riposare per 5-8 minuti.
In un’altra ciotola si mette in ammollo l’uvetta per farla rinvenire.
Si fa scaldare un’ampia padella si versano le lamelle di mandorle e si fanno scottare. Una volta pronte si mettono da parte.
Nella stessa padella si mettono un filo di olio extra vergine di oliva ed i cipolloti tagliati in piccoli pezzi, si fanno leggermente appassire, si aggiunge il bulgur e la sua acqua, si gira continuamente, per farla assorbire. Una volta assorbita, si travasa nella ciotola, si sala e si pepa, si fa intiepidire. Poi si aggiunge l’uvetta rinvenuta, le olive tagliate a fette, il limone in conserva tagliato a pezzetti, con il suo succo, la menta tagliuzzata, olio extra vergine di oliva, il pepe nero e le lamelle di mandorle in precedenza scottate. Si mescola il tutto.
Si serve accompagnato a piacere con yogurt.