lunedì 21 settembre 2020

Involtini di pasta e melanzane fritte alla siciliana

Li ho visti da lei  e con le ultime melanzane delle stagione li ho preparati. Una vera bontà!


Involtini di pasta e melanzane fritte alla siciliana


Ingredienti:

3 melanzane lunghe

700 g di passata di pomodoro

250 g di spaghetti

100 g di pecorino siciliano o ricotta salata o parmigiano 

1 spicchio di aglio

basilico fresco

olio di oliva extravergine

olio di semi di arachidi per friggere

sale

pepe nero 




Preparazione:

Si lavano le melanzane, si eliminano le estremità e si tagliano a fette di circa un centimetro di spessore.

Si friggono in olio di semi di arachidi. Si scolano dall'olio in eccesso e si mettono  in un piatto.

In un tegame si fa rosolare l'aglio in olio extravergine di oliva, si aggiunge la passata di pomodoro, si sala, si pepa infine il basilico fresco. Si lascia cuocere a fuoco basso e coperto per circa 15 minuti.

Si lessano gli spaghetti in abbondante acqua salata, si scolano al dente, si condiscono con gran parte del sugo, e del formaggio.  

Su un piano di lavoro si mettono le fette di melanzane, su ognuna si dispone una forchettata di spaghetti arrotolati. Si avvolgono le melanzane su se stesse, in modo che gli spaghetti non fuoriescono. Si dispongono su una pirofila cosparsa di sugo, si cosparge con il sugo e si spolvera con il formaggio. 

Si mette in forno caldo a 180° C per 15 minuti o finché la superficie degli involtini non sarà gratinata. 

Una volta cotti, si cospargono gli involtini di pasta e melanzane fritte con parmigiano o con pecorino o ricotta salata, si aggiunge qualche foglia di basilico fresco e si serve.





giovedì 17 settembre 2020

Torta di pesche

La base è una torta soffice allo  yogurt bianco e  le pesche a polpa gialla tagliate a spicchi e zuccherate, poste sopra a raggiera.


Torta di pesche




Ingredienti:

Per uno stampo da 20 cm di diametro

220 g di farina 00
130 g di zucchero semolato
125 g di yogurt bianco
16 g di lievito per dolci
2 uova
4 cucchiai di olio di semi di mais
qualche goccia di estratto di Rum
1 pizzico di sale
2 pesche a polpa gialla 
zucchero semolato



Preparazione:

Si pelano le pesche, si tagliano a spicchi, si aggiunge un cucchiaio di zucchero.
Si  dividono i tuorli dagli albumi, si aggiunge lo zucchero  e si sbatte, si montano gli albumi a neve. Si aggiunge al composto di zucchero e tuorli, alcune gocce di essenza di Rum, l'olio di semi di mais, lo yogurt, si lavora. Poi si aggiunge poco alla volta  la farina ed il lievito setacciati. Infine si incorporano gli albumi.
Si versa il tutto in uno stampo di 20 cm di diametro oleato, si dispongono le pesche tagliata a spicchi a raggiera, si cosparge la superficie con lo zucchero semolato.
Si mette in forno caldo a 180/190° per 45-50 minuti circa.
Si sforna, si lascia intiepidire, si toglie dallo stampo e si lascia raffreddare. 






lunedì 14 settembre 2020

Pasta al forno cotta a crudo con pomodori San Marzano e capperi

Dopo aver visto la ricetta di Tamara della sua pasta messa a crudo tra strati di pomodori ed melanzane che si cuoce grazie al liquido degli ortaggi. Mi è tornata in mente la ricetta campana degli Spaghetti arraganate che avevo postato alcuni anni fa; vale a dire gli spaghetti cotti in forno a crudo tra due strati di pomodoro San Marzano con l’aggiunta di tanto origano, da qui il nome. Questa volta, invece degli spaghetti ho scelto una pasta corta i sedanini rigati, e ho aggiunto i capperi che hanno dato una nota di sapore in più. E’ ottima sia tiepida e che fredda.



Pasta al forno cotta a crudo con pomodori San Marzano e capperi



Ingredienti:

800 g di pomodori San Marzano maturi
400 g di sedanini rigati o altra pasta
80 g di grana Padano
30 g di capperi sotto sale
1 spicchio di aglio
basilico
origano
olio extra vergine di oliva
sale 
pepe nero


Preparazione:

Si lavano i pomodori, si tagliano a metà; si dispongono su tutta la pirofila con il lato interno riverso verso l’alto, si sala si pepa e si mette l’aglio tagliato a pezzetti, l’origano e l’olio extra vergine di oliva. Si aggiunge la pasta cruda a coprire, si aggiunge olio extra vergine di oliva, il pepe, il sale, il basilico, l’origano, i capperi dissalati ed infine il parmigiano grattugiato. Si copre con gli altri pomodori San Marzano questa volta con il lato interno rivolto per l’alto si  condisce con olio extra vergine di oliva, sale, pepe nero e tanto origano.
Si mette in forno caldo a 180° C per  per 60  minuti circa, a metà cottura si preme sui mezzi pomodori per far uscire ancora il loro succo. Una volta cotti, si sforna e si lascia intiepidire.




Pasta al forno cotta a crudo con pomodori San Marzano e capperi





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...