giovedì 30 maggio 2019

Zucchine tonde arrosto

Sono spicchi di zucchine tonde infarinate e condite con aghi di rosmarino, pepe nero, spicchio di aglio intero e abbondante olio extra vergine di oliva; il tutto cotto in forno. 



Zucchine tonde arrosto



Ingredienti:

500 g circa di zucchine tonde
1 spicchio di aglio in camicia
pepe 
rosmarino
farina
olio extra vergine di oliva
sale 


Preparazione:

Si taglia a spicchi le zucchine tonde, si infarinano e si aggiunge rosmarino spezzettato e pepe nero. Si mette in una placca ricoperta da carta forno, si aggiunge una spicchio di aglio in camicia. Si irrora con abbondate olio extra vergine di  oliva. Si mette in forno caldo a 180° C per 30-40 minuti, fino a che saranno cotte. Si sfornano e si lasciano intiepidire.










lunedì 27 maggio 2019

Foccaccia Classica della Locanda Locatelli

La ricetta è tratta dal libro di  Giorgio Locatelli, Made in Italy. Food and Stories, noto chef e personaggio televisivo che ha fondato e diretto a Londra il ristorante Locanda Locatelli. In realtà la ricetta è stata ideata da Federico Turri che si occupava della reparto panificazione della Locanda Locatelli.
La particolarità di questa focaccia è che non si impasta ed è abbastanza veloce. Nel siti di cucina da anni ha molto successo, proprio per la sua semplicità e bontà. Io l’ho conosciuta grazie a lei e lei.

Altre idee per le Focacce:



Foccaccia Classica della Locanda Locatelli



Ingredienti:

per una teglia di 26x37 o 30x30

Per l’impasto

250 g di farina di forza
250 g di  farina 00
15 g lievito di birra fresco 
225- 300 di acqua a 20°C
2 cucchiai olio d’oliva extravergine più quello per ungere 
10 g di sale

Per la salamoia

65 g di acqua a 20°C 
65 g olio d’oliva extravergine
15-25 g di sale 

rametti di rosmarino  a piacere


Preparazione:

In una ciotola si mettono tutti gli ingredienti della salamoia, si emulsionano con una forchetta.
Si prende una parte dell’acqua e si mette in un bicchiere si fa sciogliere il lievito per 5-6 minuti.
In una ciotola capiente, si mescolano le due farine, si aggiunge il sale e l’olio extra vergine di oliva, ed il lievito sciolto nell’acqua, si mescola con un cucchiaio molto velocemente, fino ad ottenere un composto abbastanza liscio, si unge la superficie, si copre con un panno umido e si lascia riposare 10 minuti. 
Si unge una teglia da forno rivestita con della carta da forno, si riversa l’impasto, si unge la superficie e si lascia riposare per 10 minuti.
Poi, usando la punta delle dita e partendo dal centro, si stende l’impasto; si lascia risposare per 20 minuti (io l’ho lasciato riposare 1 ora).
Passato il tempo, con la punta delle dita, si formano dei buchi sulla superficie e si versa la salamoia,  si lascia riposare per 20 minuti. Io ho aggiunto dei rametti di rosmarino.
Passato il tempo si mette in forno caldo a 220°C, per 25-30 minuti, finché la focaccia si dora. Si sforna e si lascia intiepidire su una griglia. Io ho aggiunto un filo di olio sulla superficie appena sfornata. 



Foccaccia Classica della Locanda Locatelli



giovedì 23 maggio 2019

Orecchiette con asparagi al limone e bresaola

Sono delle orecchiette condite con crema di asparagi al limone e arricchiti da dadini di bresaola.



Orecchiette con asparagi al limone e bresaola



Ingredienti:

400 g di orecchiette fresche
250 g di punte di asparagi
mezzo limone succo e buccia
80 g di bresaola in un unica fetta
60 g di Grana Padano


Crema di asparagi

250 g di gambi di asparagi lessi
40 g di Grana Padano
mezzo limone succo e buccia
pepe nero
sale
olio extra vergine di oliva


Preparazione:

Si mondano gli asparagi, si toglie la parte terminale più legnosa e si rifila. Si lavano per bene, si mettono in verticale con le punte rivolte in alto in un tegame alto con acqua calda e salata. Si fanno cuocere per alcuni minuti. Si tolgano con una pinza, lasciando l'acqua di cottura per cuocere la pasta.
Si tagliano le punte e si mettono da parte, si mettono i gambi in un boccale del mixer, si aggiunge il succo e le bucce di limone, il formaggio, sale pepe nero, e olio extra vergine di oliva. Si frulla il tutto ottenendo una purea. 
In una padella si fa scaldare l'olio extra vergine, si aggiungono le punte di asparagi, si fanno scottare alcuni minuti girandole, poi si aggiunge il succo di limone ed infine il formaggio grattugiato, il tempo di farlo sciogliere e si depositano su un piatto.
Nel frattempo si cuociono le orecchiette nella stessa acqua in cui si sono cotti gli asparagi. Si versa la crema nella padella, si scola la pasta al dente, si manteca, se occorre si aggiunge anche un po' di acqua di cottura della pasta. S'impiatta e si aggiungono le punte di asparagi ripassate, la bresaola tagliata a tocchetti, infine la buccia di limone e scaglie di parmigiano.





lunedì 20 maggio 2019

Zucchine tonde ripiene di vermicelli e piselli

Ho riempito le zucchine tonde con vermicelli conditi con piselli, pecorino ed uovo. Il tutto gratinato in forno.



Zucchine tonde ripiene di vermicelli e piselli



Ingredienti:

4 zucchine tonde
250 g di vermicelli 
150 g di piselli sgranati
40 g di Grana Padano grattugiato
40 g di Pecorino romano
2 uova
50 ml di latte intero
1 cipollotto fresco
olio extravergine d'oliva
sale e pepe



Preparazione:

Si lavano le zucchine tonde e si tagli la calotta, con uno scavino si toglie la polpa e si mette da parte.
Si immergerono le zucchine vuote e le rispettive calotte in acqua calda per 2-3 minuti. Si scolano e si mettono a raffreddare.
Si scottano in acqua calda per 5-8 minuti i piselli, si scolano e si mettono da parte.
In una larga padella si fa imbiondire il cipollotto tagliato a rondelle, si aggiunge la polpa delle zucchine e si fa cuocere per 5-8 minuti, si aggiungono i piselli e si fanno cuocere per 5 minuti si sale e si pepa. Si mettono da parte.
Si fanno cuocere i vermicelli al dente  in abbondante acqua calda, si scolano e si lasciano raffreddare. 
Poi i uniscono alla polpa di zucchine e piselli, si condisce per bene.
In un’ampia ciotola si sbattono bene le uova con il latte, si sala e si pepa, si aggiunge parte dei formaggi grattugiati. Poi si uniscono i vermicelli conditi, si mescola il tutto.
In pirofila unta di olio si mettono le zucchine, si aggiunge un filo di olio e si riempiono con la pasta. Si spolvera con i formaggi grattugiati e si mettono al forno caldo a 180-190° C per 20-30 minuti, finché saranno dorati. Si sfornano e si lasciano intiepidire prima di servire.



giovedì 16 maggio 2019

Torta rustica con ricotta e pera arrostita al miele e rosmarino

E’ una torta rustica con un ripieno di ricotta e fette di pera abate arrostite al miele e rosmarino. Le fette di pere arrostite sono una vera bontà, si prestano ad essere mangiate da sole o con altri ingredienti come nel Crostone con crescenza e pere arrostite.



Torta rustica con ricotta e pera arrostita al miele e rosmarino




Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
350 g di ricotta di mucca
60 g di Grana Padano
1 pera abate
20 g di miele di acacia
aghi di rosmarino
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero

Preparazione:

Si lava bene la pera si taglia a fette abbastanza sottili, si mettono su una teglia da forno coperta di carta forno.
In una ciotola si mette l’olio extra vergine di oliva, il miele, il pepe ed il sale; si emulsiona si passa sulle fette di pera da entrambi i lati, si aggiungono degli aghi di rosmarino, si mettono in forno a 180°C per 20-25 minuti, finché risulteranno cotte. Si lasciano raffreddare.

In una ciotola si mette la ricotta, si aggiunte il formaggio grattugiato, il pepe nero, un pizzico di sale ed aghi di rosmarino tritati. Si amalgama il tutto.


Si strotola la pasta sfoglia in una teglia, si mette al centro la ricotta, si aggiungono le fette di pere arrosto si ripiega verso l’interno la pasta sfoglia in eccesso formando il bordino. Si mette in forno caldo da 200° C per 30-40 minuti, finché sarà dorata.
Si sforna e si lascia intiepidire.




lunedì 13 maggio 2019

Pennoni con pesto di fave e guanciale

Sono dei pennoni conditi con un pesto di fave, pecorino romano e qualche foglia di basilico ed ovviamente olio extra vergine di oliva, infine arricchito con guanciale scottato.


Pennoni con pesto di fave e guanciale




Ingredienti:

400 g di mezzi rigatoni
100 g circa di guanciale in una sola fetta

Per il pesto di fave

250 g di fave già sgranate 
50 g di pecorino romano
qualche foglia di basilico
olio extra vergine di oliva
pepe nero


Preparazione:

Si fanno sobollire le fave in acqua calda, una volta scottate si tolgono dalla pellicina, si mettono in un boccale di un mixer, si aggiunge il basilico, il pepe nero, il pecorino romano ed a filo l’olio extra vergine di oliva, si frulla il tutto fino ad ottenere una purea. 
In una padella calda si fa scottare il guanciale tagliato a listarelle. Si toglie e si mette da parte.
Nella stessa padella si mette la purea di fave, nel frattempo si cuoce la pasta al dente, si scola e si unisce al pesto di fave, si fa saltare in padella con un mestolo di acqua di cottura della pasta. S'impiatta e si aggiunge il guanciale e una spolverata di pecorino romano grattugiato.





giovedì 9 maggio 2019

Crostata morbida, ricetta base

E’ la base della crostata morbida utilizzando l’apposito stampo per crostate con scalino. E' una base molto versatile per essere utilizzata con ripieni di crema, di panna e quello che si desidera.




Crostata morbida, base




Ingredienti: 

per uno stampo da 26 /28 cm

150 g di farina 00
130 g di zucchero
100 ml di latte intero
2 uova
80 ml di olio di semi di mais
8 g di lievito in polvere per dolci



Preparazione:

In una ciotola si sbattono le uova con lo zucchero, poi si aggiunge l’olio, il latte e la farina con il lievito. Si mescola il tutto fino ad ottenere un composto semiliquido.
S’imburra e si infarina lo stampo per crostate a scalino. Si versa l’impasto e si fa cuocere a fuoco caldo a 180° C per 20-25 minuti dipende dal forno. Si sforna e si lascia raffreddare.
Una volta fredda si deposita il ripieno voluto.




lunedì 6 maggio 2019

Crespelle con prosciutto cotto e scamorza affumicata

Sono dei fagottini di crespelle ripiene di prosciutto cotto, scamorza affumicata e besciamella, ricoperte dalla restante besciamella e scamorza affumicata e gratinate in forno.


Crespelle con prosciutto cotto e scamorza affumicata


Ingredienti:

per 9-10 crespelle


Per le crespelle

150 g di farina 00
300 ml di latte intero
2 uova
40 g di burro 
pizzico di sale 

40 g di burro per ungere il padellino

Per il ripieno

200 g  circa di prosciutto cotto 
200 g di scamorza affumicata
50 g di Parmigiano Reggiano o Grana Padano


Per la besciamella

250 ml di latte intero
25 g di burro
25 g di farina 0
noce moscata
sale
pepe nero


Preparazione:

Per le crespelle: in una ciotola si setaccia la farina, si aggiunge il sale ed il latte, si mescola poi si aggiungono le uova precedentemente sbattute. Si continua a mescolare, in modo che il composto sia privo di grumi, si copre e si lascia riposare coperto in frigo, minimo per 30 minuti.  
Trascorso il tempo di riposo, si mette una po' di burro in un padellino per crepes o in una padella di 18-20 cm, un mestolo di composto si sparge per tutta la superficie, si fa cuocere da un lato e dall'altro a fuoco moderato. Così si prosegue con tutto il composto. 

Per la Besciamella: Si fa scaldare il latte in un bollitore, in una casseruola si fa sciogliere il burro, si unisce la farina, si gira fino a far assorbire la farina, si toglie dal fuoco e si unisce un po' alla volta il latte girando bene in modo di non formare grumi, poi si sala, si pepa e si aggiunge la noce moscata. Si rimette sul fuoco e si mescola fino a quando non si addensa.

Per il ripieno, si mette in un cutter il prosciutto cotto e si frulla ottenendo una poltiglia, si aggiunge un po’ di besciamella e si amalgama. Si taglia  a tocchetti la scamorza affumicata. 

Si mette nel mezzo delle crespelle il composto e qualche tocchetto di scamorza affumicata, si piega prima le parti superiori e poi quelle laterali, formando un fagottino. Si depositano in un pirofila si cospargono con il resto della besciamella e la scamorza affumicata e una spolverata di formaggio grattugiato. Si mette in forno caldo a 200° C per 25-30 minuti circa.




giovedì 2 maggio 2019

Falafel

I Falafel sono delle polpette di legumi speziate e fritte, molte diffuse in Medioriente come cibo di strada reperibili ovunque. 
Io ho seguito la ricetta dell'interessante libro Pop Palestine. Viaggio nella cucina popolare palestinese. Salam cuisine tra Gaza e Jenin di Fidaa I A Abuhamdiya, Silvia Chiarantini e Alessandra Cinquemani, già consultato per la ricetta dei Ceci croccanti.
Nel canale Youtube: Pop Palestine Cuisine c'è il breve video della ricetta dei Falafel e non solo.

I Falafel sono perfetti accompagnati dall'Hummus.




Falafel




Ingredienti:

250 g di ceci secchi
1 cipolla dorata
1 spicchio di aglio
abbondante prezzemolo
1 cucchiaio di coriandolo in grani
sale 
pepe

fecola di patate

abbondate olio di semi di arachide

Preparazione:

Si lasciano i ceci in ammollo minimo per 12 ore, si scolano bene. Si mette nel boccale del frullatore i ceci, la cipolla il prezzemolo, l’aglio i semi di coriandolo, sale e pepe. Si frulla il tutto, ma non deve essere una poltiglia. Si mette in una ciotola si aggiunge la fecola di patate quando basta per avere una consistenza abbastanza soda. Si copre e si mette in frigorifero per 1 ora.  
Passato il tempo, si formano delle polpettine, avendo cura di stringerle bene tra le mani perché, altrimenti, potrebbero sbriciolarsi durante la frittura. 
In Palestina, usano "Falafel nozzle"  il “lancia falafel”, uno strumento metallico che permette di fare delle polpette in breve tempo, pressando l’impasto, poi grazie ad un leva lascia la polpetta nell’olio bollente. Io ho usato un dosatore da gelato.
Si friggono in abbondante olio di semi di arachide, si scolano dall’olio in eccesso e si servono calde.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...