lunedì 4 aprile 2016

Il Riso verde di Munari




Qualunque libro di cucina è un libro di metodologia progettuale.
...
In qualunque libro di cucina si trova ogni indicazione necessaria per preparare un certo cibo. Queste indicazioni sono talvolta sommarie, per le persone addette ai lavori; oppure più particolareggiate nelle spiegazioni delle singole operazioni, per chi non è tanto pratico. A volte, oltre a indicare la serie delle operazioni necessarie e il loro ordine logico, arrivano addirittura a consigliare anche il tipo di recipiente più adatto per quel cibo e il tipo di sorgente di calore da usare.
Il metodo progettuale non è altro che una serie di operazioni necessarie, disposte in un ordine logico dettato dall’esperienza. Il suo scopo è giungere al massimo risultato col minimo sforzo. Progettare un risotto verde o la terrina in cui cuocerlo, richiede l’uso di un metodo che aiuterà a risolvere il problema. L’importante è che le operazioni siano fatte seguendo l’ordine dettato dall’esperienza.

Bruno Munari, Da cosa nasce cosa, 1981



Lo spunto per il piatto di oggi viene da Bruno Munari oltre che grande artista e designer italiano, ha fatto in modo di avvicinare i bambini all'arte attraverso il gioco, dando un grande impulso allo sviluppo della fantasia e della creatività. 
Lo schema ed il passo riportato proviene da un suo libro del 1981 Da cosa nasce cosa, dove egli esemplifica la metodologia progettuale attraverso l'esempio della preparazione del Riso verde, esempio che può essere applicato a qualsiasi problema di progettazione. Inoltre, Munari sostiene che  i libri di cucina sono libri di metodologia progettuale in quanto ci forniscono, in un certo ordine logico, indicazioni, passaggi e talvolta consigli per realizzare al meglio i piatti.
Anche lui fornisce i passaggi per la preparazione della ricetta del Riso verde, da cui ho preso spunto, tuttavia ho modificato alcuni passaggi come ad esempio non ho lessato gli spinaci e non ho cotto insieme il prosciutto, bensì l'ho aggiunto solo alla fine appena scottato. 



Il Riso verde di Munari






Ingredienti:

380 g di Riso Arborio 
600-700 g di spinaci 
100 g circa di prosciutto crudo 
1 cipolla dorata
1 litro circa di brodo vegetale (carota, cipolla, sedano, pomodoro pelato)
olio extra vergine di oliva
sale 
pepe nero 


60 g di Parmigiano Reggiano o Grana Padano
20 g di burro


Preparazione:

Si mondano gli spinaci, si lavano e si mettono in una capiente padella con la cipolla tagliata a fettine, si, sala si  copre e si fanno cuocere a fuoco basso per 10-15 minuti circa.
Una volta cotti si mettono in un mixer con un filo di olio extra vergine di oliva e una macinata di pepe nero, si frulla fino ad ottenere una purea.
Si fa tostare il riso in un tegame caldo, si aggiunge poco per volta il brodo e si prosegue fino a che sarà assorbito, a metà cottura si aggiunge la purea di spinaci e si continua la cottura aggiungendo il brodo. 
Nel frattempo si taglia il prosciutto a striscioline, si fa scottare in una padella calda alcuni minuti giusto il tempo di far sciogliere il grasso.
Una volta cotto il risotto, si aggiunge il formaggio ed una noce di burro, si gira e si copre alcuni minuti.
S'impiatta e si aggiungono su ogni piatto le striscioline di prosciutto crudo.





Il Riso verde di Munari




14 commenti:

  1. Ma che curioso il disegno iniziale!!! Ottimo questo risotto.... mmmm potrebbe essere un'idea per pranzo ;)

    RispondiElimina
  2. Devo dire che il tuo risotto ma ha subito conquistato, il colore e poi il profumo...mi sembra di sentirlo!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  3. grande munari, non conoscevo quel libro, condivido l'idea progettuale che c'è dietro a una ricetta, un riso fra poco vado a prepararmelo!!

    RispondiElimina
  4. Ottima proposta!!!! di solito lo preparo con la cicoria.. ma anche con gli spinaci è ottimo! baci e buona settimana :-D

    RispondiElimina
  5. I risotti la mia passione e concordo i tuoi cambiamenti mi piace e preso nota. Ciaooo buona giornata.

    RispondiElimina
  6. mi piace questo risotto! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Munari era un grande !Ottimo questo riso, me lo segno

    RispondiElimina
  8. mi sembra un metodo prgettuale svolto alla perfezione :)
    ottimo questo risotto, raccolgo al volo il suggerimento. un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
  9. Non avevamo mai pensato ad una ricetta sotto questo punto di vista...interessante :)
    Risottino buonissimo!!

    RispondiElimina
  10. la mappa concettuale mi ha attirato subito!

    RispondiElimina
  11. E' Ceramente buonissimo, un progetto da 10 e lode. Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  12. è il modo migliore per fare mangiare gli spinaci ai nostri bambini, è veramente buono!!!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...