lunedì 2 maggio 2011

Panfrutto al cioccolato… per le fragole


Proust diceva di ogni lettore che, quando legge, legge se stesso, probabilmente anche ogni ascoltatore, quando davvero ascolta ascolta se stesso. Quel momento di riconoscimento di qualcosa che ci riguarda è come un “ritorno all’embrione della pulsazione ritmica (…) congiunzione bruciante da dove si articolano (…) il tempo e lo spazio” [Alain Didier-Weil, Lila et la lumiére de Vermeer].
 Laura Pigozzi, A nuda voce. Vocalità, inconscio, sessualità, Antigone Edizioni, Torino, 2008.  


La musica è stata, come gran parte delle passioni della mia vita, qualcosa che ho coltivato piano piano. I gusti musicali negli anni si sono arricchiti; alcuni artisti li ho conosciuti per caso altri tramite persone. La costante è sempre stata la stessa: ascoltare musica che potesse essere una proiezione in “aria sonora” di ciò che sentivo, dello stato emotivo di quel momento o periodo di vita.
Il mio stato emotivo ora lo sento in questo assaggio…


Avion Travel, Dalle stazioni al mare

Patrizia Laquidara, L'ufficio in riva al mare

Vinicio Capossela, Camera a Sud

Mario Biondi & Duke Orkestra Live, Close to You

Alessandro Collina Trio & Fabrizio Bosso, Estate

Esther Phillips, That's all right with me

Lizz Wright, Blue Rose

Erykah Badu, Orange Moon

Jose James, Desire

Solomon Burke, Flesh and Blood




Accompagnano queste note un Panfrutto al cioccolato che si fa cestino per le fragole.









Ingredienti per uno stampo da 18 cm di diametro e alto 8 cm:
100 g di farina 00
40 g  di fecola di patate
50 g  di cacao amaro
75 g  di zucchero
40 g di burro
1 uovo
mezzo bicchiere di latte
mezzo cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino raso di lievito
50 g di uva sultanina
5 prugne secche
3 noci
mezzo bicchierino di rum
scorze di buccia di arancia
zucchero a velo
6 fragole


Preparazione:
Si mettono a bagno l’uvetta nel rum e le prugne secche in acqua tiepida. In un  pentolino si fa sciogliere il burro. In una ciotola si mette la farina, la fecola di patate, il bicarbonato, il lievito, lo zucchero, il latte, il burro fuso e l’uovo si mescola energicamente per legare tutti gli ingredienti. Si aggiunge al composto l’uvetta con il rum dell’ammollo, le prugne ammollate private del nocciolo e spezzettate, infine le noci, si mescola per amalgamare il tutto. Si versa il composto in uno stampo imburrato e spolverizzato di farina. Si cuoce al forno caldo a 180° per 1 ora circa.
Una volta cotto si lascia raffreddare. Si taglia in obliquo la parte  superiore del panfrutto e si sistemano le fragole; sopra di esse si pone la calottina di panfrutto e si spolvera con lo zucchero a velo.








Con questa ricetta partecipo al contest di Gloria Sweet Rock Music Contest del blog In Gloria's Kitchen



26 commenti:

  1. Che golosità,affonderei volentieri un cucchiaio,complimenti e buon inizio settimana!!!*_*

    RispondiElimina
  2. davvero delizioso. Ottimo l'accostamento. Un saluto

    RispondiElimina
  3. Veramente innovativo e goloso!!

    RispondiElimina
  4. wowww che bontà....complimenti sia per questo splendore che per il blog...mi verrebbe proprio voglia di rubartene un bel pezzettone!!=)))
    io amo i dolci sono golosissima!!=)
    mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori così sono certa di non perderti di vista!!=D
    ho dato un'occhiata di qua e di là e pure le crostatine di mela con la cannella poi...che io amo...caspita davvero buonissime!!=D complimenti!!!
    se ti va passa un saltino da me!! mi farebbe davvero molto piacere!!=)))
    a presto buona giornata baci vale

    RispondiElimina
  5. Questo cestino oltre ad essere delizioso è una vera bontà per il palato!!!! Beramente un bellissimo dolce...un bacio e buona settimana!!!

    RispondiElimina
  6. Mamma che tortino goloso!
    Grazie per aver partecipato e complimenti per la chart da intenditore!!!

    RispondiElimina
  7. Idea molto originale. Complimenti per il tuo blog e le ricette.

    RispondiElimina
  8. Che delizia che è comparsa davanti ai miei occhi!!
    Buonissima cara, ti è venuto veramente bene!! Bravissima!! Un abbraccio forte, e buon lunedì.
    Maria Luisa.

    RispondiElimina
  9. una bellissima idea, un dolce al cacao che accoglie delle succose e bellissime fragole... un matrimonio perfetto ed una presentazione piena di fantasia!
    Carino anche da portere in tavola, dopo pranzo, per servire frutta e dolce in un tutt'uno!
    Un bacione e a presto
    p.s. anch'io potrei vivere solo di focaccia!

    RispondiElimina
  10. Cioccolato e fragole è un abbinamento super e l'idea di un "cestino commestibile" è deliziosa ^__^ Baci, buona settimana

    RispondiElimina
  11. Ho letto la ricetta: se mi garantisci che mi viene una visione come quella che vedo, la vado subito a fare!! Complimentoni!

    RispondiElimina
  12. che bella immagine, sembra un cesto di cioccolata, deve essere molto buono..ciao

    RispondiElimina
  13. un abinamente straordinario!! buono questo dolce!! le fragole poi ora sono di stagione!!! :-D

    RispondiElimina
  14. Una fantastica e originale idea!!! Bravissima, un bacione

    RispondiElimina
  15. Mi è piaciuto molto leggere la ricetta con il commento sonoro di Lizz Wright, e sono rimasta fino a quando il pezzo non è terminato ; )
    grazie per la scoperta e bellissime le foto, brava.
    ciao loredana

    RispondiElimina
  16. Ciao Fr@, che gusti raffinati che hai... mi piace molto la tua track list, molto al femminile e affatto scontata, come del resto le tue ricette e le tue foto, molto creative! Bravissima su tutta la linea!! A presto!

    RispondiElimina
  17. che bello questo cestino! Una ricetta veramente deliziosa.
    Molto bella da vedere e chissà che buona, le fragole mi piacciono moltissimo!
    Bisogna approfittarne ;)
    Un bacione

    RispondiElimina
  18. veramente un cestino molto goloso.mi piace questa idea che può essere versatile con anche altri tipi di frutta!!

    RispondiElimina
  19. sono rimasta a bocca aperta ... sarà che io adoro le fragole ma mi sembra proprio meraviglioso!!!!

    RispondiElimina
  20. Proust è uno scrittore che adoro. Leggo e rileggo la sua opera e mi sembra sempre di trovare cose nuove. Nuovi spunti.
    Delizioso il tuo cestino.
    Bello un piatto dove contenitore e contenuto si fondono in un'armonia di sapori.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  21. Ciao Fr@, ma che bel dolce a scrigno *_* mi piace moltissimo

    RispondiElimina
  22. Un grazie di cuore a tutti!

    RispondiElimina
  23. grazie alla tua visita ho coperto il tuo bellissimo blog, sono rimasta affascinata da questo dolce meraviglioso.... deve essere una verà bontà! ciao Ely

    RispondiElimina
  24. Selezione musicale raffinata, molto bella. Complimenti per la ricetta e per il blog.
    Ciao Carla

    RispondiElimina
  25. Una bella play list, la prima è davvero emozionante anche se io sono dempre affezionata a "Sentimento".
    Il panfrutto è golosissimo!

    RispondiElimina
  26. Mamma!!!Mia!!!! Che Bontà Bravissima Fra
    Prima o poi dovrò fare questa delizia.
    Ciao Luisa

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...