mercoledì 28 settembre 2011

Melanzane dello sceicco

La melanzana era considerata il migliore afrodisiaco - al sultano veniva servita giornalmente - e ancora oggi le spose come si deve si vantano di conoscere almeno cinquanta ricette con questa verdura.

Isabel Allende, Afrodita. Racconti, ricette e altri afrodisiaci, Feltrinelli


Tra le varie ricette che si trovano nel libro nella sezione Piatti forti c’è questa ricetta che la scrittrice introduce così (p. 302):

Questa è un'antica ricetta stimolante che tutti i grandi amatori devono assolutamente conoscere. E' per due persone, ma è meglio prepararne il doppio .

 Ho seguito il consiglio. Ho trascritto le dosi originarie con le mie variazioni.






Ingredienti:
1 melanzana grande o 2 di media grandezza (io ho utilizzato 2 melanzane violette)
1 cipolla  (2 cipolle dorate)
4 cucchiai di olio d'oliva (6 cucchiai di olio extra vergine di oliva )
2 pomodori (4 pomodori ramati)
1 spicchio d'aglio (2 spicchi )
un pizzico di chiodi di garofano in polvere (io normali)
1 cucchiaino di zucchero (2 cucchiaini)
3 cucchiai di parmigiano o pecorino grattugiato (io 5 cucchiai di ricotta salata)
sale
pepe
burro (sostituito con olio extra vergine di oliva)


Preparazione:
Si taglia la cipolla a fettine sottili, si trita l’aglio si fanno soffriggere nell’olio extra vergine di oliva.
Si uniscono i chiodi di garofano, lo zucchero, il sale ed il pepe. Si copre con il coperchio e si fa cuocere a fuoco basso per 3 minuti.
Si taglia a fettine le melanzana e i pomodori. In una pirofila imburrata  (io l’ho oliata) si mette uno strato di melanzane, si ricopre con parte del trito di cipolla e aglio si cosparge con un po’ di formaggio grattugiato (io ricotta salata). Si prosegue con uno strado di pomodori, il trito di cipolla e aglio il formaggio grattugiato.  Io ho aggiunto altri due strati di melanzane, cipolle, formaggio e pomodori. Si termina con qualche ricciolo di burro (io un filo di olio extra vergine di oliva), si copre la pirofila con un foglio d’alluminio e si inforna alla massima temperatura (io a 200°). Dopo mezz’ora si toglie il foglio di alluminio e si lascia cuocere scoperto per 10 minuti  circa.
Allende consiglia di servire il piatto con del riso.






Con questa ricetta partecipo al contest:

Cuochi da Biblioteca del blog di Anna Ultimissime dal forno





Autori in pentola del blog di Elisa Stasera si cena da noi!










§§§


Ringrazio Monica del blog  Dolci Gusti  per questo gradito premio






Lo dono a tutti coloro che passano di qui.




13 commenti:

  1. I chiodi di garofano devono dare un aroma splendido a questo piatto, sembra buonissimo! Mi segno la ricetta!

    RispondiElimina
  2. Un piatto splendido!!! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  3. Hai capito il segreto delle melanzane! Comunque, afrodisiache o no, a me piacciono troppo e cucinate così devono essere davvero molto buone. I chiodi di garofano li uso pochissimo, ottima “scusa” per farlo. Un bacione

    RispondiElimina
  4. Sono deliziose, mi piace anche la sostituzione del burro con l'olio extravergine.
    I chiodi di garofano, mi piacciono tanto, li uso tantissimo, complimenti, hai preparato un piatto veramente goloso!

    Baci

    Giovanna

    RispondiElimina
  5. anche io sono più pro olio che burro. Bella la storiella delle melanzane e delizioso il piatto. un bacione

    RispondiElimina
  6. ciao Fr@, quel libro ce l'ho anch'io e solo ora mi accorgo che è un peccato non averlo mai letto! Provvederò quanto prima. Un bacione e un grazie

    RispondiElimina
  7. Interessantissima la citazione e ottima la ricetta! Grazie davvero! Un bacione!

    RispondiElimina
  8. Una gustosa gustosa gustosa ricetta
    ciao

    RispondiElimina
  9. Solo leggendo il titolo questo post mi ha incuriosita, ora che scopro gli ingredienti e guardo ammirata la preparazione, ti lascio i miei complimenti per la sua bontà! :)

    RispondiElimina
  10. Adoro I. Allende e questo libro ma non ho mai provato le ricette... leggendo il titolo avevo pensato al film "lo sceicco bianco" ;) gustoso questo piatto! bacione

    RispondiElimina
  11. Che bell'aspetto che hanno! Mi piace la sostituzione della polvere di chiodi di garofano con quelli interi, l'avrei fatto anche io. Che bontà, io sarò sposa tra 15 giorni, mi sa che mi tocca accelerare sulle ricette con le melanzane ;)
    Un bacio

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia! Rimango basita dalla presentazione che hai fatto. Sei bravissima

    RispondiElimina
  13. Un piatto davvero gustoso!! Ottima ricetta tesoro...Un bacione!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...