lunedì 2 aprile 2012

Tonnarelli con agretti, nocciole e Fiocco della Tuscia

Quando ho visto il piatto di Giovanna che si è ispirata ad una ricetta della rivista La cucina Italiana, Marzo 2012, Spaghetti al gorgonzola e barba di frate, mi è venuta voglia di provarlo. Adoro gli agretti o barbe di frate, anche solo conditi con olio e limone e volevo gustarli come condimento per la pasta.
La ricetta originaria prevede come formato di pasta gli spaghetti e come condimento il gorgonzola e la panna. Io ho scelto i tonnarelli che è un formato di pasta fresco e poroso che aderisce bene il condimento; niente panna e gorgonzola, ma solo un formaggio: il  Fiocco della Tuscia acquistato da D.o.l. (Di Origine Laziale), prodotto con il latte di mucca, dolce e gustoso caratterizzato dalla pasta molle e dalla crosta sottile e bianca che ricorda il Camembert.







Ingredienti:
380 g di Tonnarelli
300 g di agretti o barba di frate
150 g di Fiocco della Tuscia
100 ml di latte parzialmente scremato
40 g di nocciole tostate
sale


Preparazione:
Si puliscono gli agretti eliminando le radici, si lavano bene. Si fanno bollire in acqua calda per alcuni minuti, poi si aggiungono i tonnarelli (se si utilizzano gli spaghetti si fanno bollire insieme agli agretti). In un pentolino si fa scaldare il latte e si aggiunge il Fiocco della Tuscia tagliato a pezzi facendolo sciogliere delicatamente.
Si scola la pasta e gli agretti, io li ho messi in una padella e ho aggiunto il formaggio disciolto, ho mantecato per far assorbire la crema di formaggio e alla fine ho aggiunte le nocciole leggermente tostate in precedenza.







14 commenti:

  1. Che bel primo piatto Fr@, originale e gustoso! :)

    RispondiElimina
  2. Piacciono molto anche a me gli agretti anche se fino ad un anno fa non sapevo nemmeno cosa fossero :-) Non potrei assaggiare il tuo succulento piatto per via della mia allergia alle nocciole ma dev'essere gustosissimo!

    RispondiElimina
  3. Fra che buoni! Ti sono venuti cremosissimi! Adesso mi hai fatto venire voglia di provarli col Fiocco della Tuscia!
    Un bacione e buona settimana

    RispondiElimina
  4. Fr@ ho la borsa sottobraccio e sono pronta... volo a pranzo da teeeee ^_^
    Come fai a trovare sempre tanti ingredienti che non conosco? :) sei una miniera di informazioni culinarie per me

    RispondiElimina
  5. Come sono cremosi! Un piatto sublime, brava!!

    RispondiElimina
  6. una neòòa idea per cucinare gli agretti che sono un po agri mentre il formaggio gli addolciscono e gli da un quid di salato un bel abbinamento

    RispondiElimina
  7. Vai sul mio blog ce una sopresa per te

    RispondiElimina
  8. Non ho mai assaggiato gli agretti, ma questo primo sembra delizioso, me lo segno! a presto!

    RispondiElimina
  9. Agretti....mi piacciono tanto ma per pulirli...la ricetta è favolosa e mi sacrificherò.... ciaooo
    (da noi li chiamano anche barba del frate o di S.Antonio)

    RispondiElimina
  10. una pasta da delirio! Faccio il bis. Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Mi piacciono un sacco gli agretti ma non penso mai ad usarli per qualche ricettina sfiziosa, li faccio sempre in insalata :(! La tua pasta dev'essere squisita...prendo nota ^_^ Bacioni, buona serata

    RispondiElimina
  12. questo pasta deve essere di un gustoso...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. ommioddio...deve essere buonissimo!!!!

    RispondiElimina
  14. Sono affascinata dagli agretti,non li ho mai provati ma questo mi sembra un ottimo modo :)

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...