lunedì 14 febbraio 2011

’e Fidanzati capresi con cime di rape e 'nduja

Oggi per San Valentino propongo un piatto con un formato di pasta dal nome ’e Fidanzati capresi  della  Fabbrica della Pasta di Gragnano. Aggiungo una descrizione del formato di pasta che ne fa questo  sito, l’ho trovata oltre che poetica molto evocativa: “Trafilato in bronzo nel tipico formato ad intreccio come un abbraccio tra fidanzati sotto il faraglioni della stupenda isola azzurra”.
Ho pensato di abbinare questo formato di pasta alle cime di rapa che hanno un sapore un po’ amaro e a ‘nduja un sapore piccante. L’abbraccio di sapori del sud, per me, è riuscito.






Ingredienti
250 g di  ’e Fidanzati capresi
1 kg. di cime di rapa
3 cucchiaini di 'nduja
1 spicchio di aglio
1 peperoncino piccolo (la quantità di peperoncino varia in base alla tipologia e ai gusti)
olio extra vergine di oliva
sale


Preparazione:
Si pulisce e si lava le cime di rapa. Si prende un padella ampia si fa imbiondire uno spicchio d’aglio con il peperoncino, si aggiungono le cime di rapa e si coprono con un coperchio, lasciandole appassire per dieci minuti circa. Una volta che la verdura avrà perso l’acqua di vegetazione, si unisce 'nduja e si lascia insaporire per alcuni minuti.
Nel frattempo si cuoce la pasta al dente, una volta cotta si unisce alle cime di rapa e a 'nduja. S’impiatta con l’aggiunta di un filo d’olio.



Con questa ricetta partecipo al contest:


 Ma sei proprio un broccolo!!! del Blog  di Eli Il Gamberetto

Il contest de Il Gamberetto



Scade il 31 marzo




 Testa di rapa! del blog di Valeria Vaniglia, Zenzero e Cannella.









2 commenti:

  1. Bella ricetta.. da provare!!
    Grazie per averla condivisa con me e... in bocca al lupo!!
    Eli

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...