lunedì 23 febbraio 2015

Minestra di cicerchie e cavolo verza con maltagliati

In questo periodo ho voglia di minestre calde e avvolgenti. La scelta è andata su questo antico legume, la cicerchia; ho utilizzato delle cicerchie decorticate che richiedono un minor tempo di cottura, proprio perché prive della buccia, a cui ho aggiunto alcune foglie di cavolo verza e un po’ di pancetta per dare sapidità. Alla minestra ho unito dei semplici maltagliati di acqua e farina.



Minestra di cicerchie e cavolo verza con maltagliati




Ingredienti:


Per la minestra

300 g di cicerchie decorticate
250 ml di passata di pomodoro
80 g di pancetta
alcune foglie di cavolo verza
1 carota
1 cipolla dorata
1 costa di sedano
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero


Per i maltagliati

250 g di farina 00
100-120 ml circa di acqua (dipende dall’assorbimento della farina)
sale


Parmigiano Reggiano o Grano padano quantità a piacere


Preparazione:

La sera prima si mettano a bagno le cicerchie decorticate. Il giorno seguente si trasferiscono in una pentola si ricopre con l’acqua fredda, si portano a bollore e si fanno cuocere per 40-50 minuti, le cicerchie decorticate richiedono un minor tempo di cottura.
In una casseruola si fa rosolare in olio extra vergine di oliva la pancetta tagliata a tocchetti, poi si aggiunge la carota, la cipolla e il sedano tagliato a pezzetti infine le foglie di cavolo verza tagliate a listarelle, si copre e si lascia cuocere per 10-15 minuti circa. Si aggiunge la passata di pomodoro, si sala e si pepa e si fa cuocere coperta per altri 20 minuti circa. Si aggiungono le cicerchie decorticate e si lasciano insaporire per 10-15 minuti, se occorre si aggiunge l’acqua calda.

In un’ampia ciotola si setacciano le farine, si aggiunge il sale e a poco a poco l’acqua; si lavora un po’ e poi si trasferisce su una spianotia infarinata. Si impasta fino ad ottenere un composto compatto e liscio; si copre e si lascia riposare per mezzora.
Si stende una sfoglia di uno spessore di 3-4 mm circa e si taglia a strisce nel senso orizzontale e poi in diagonale. Si lasciano ad asciugare i maltagliati formati.

Si porta a bollore l’acqua per i maltagliati, si fanno cuocere giusto il tempo di venire a galla e riprendere il bollore, si scolano e si versano nella minestra, si girano e si aggiunge una spolverata di formaggio grattugiato e un filo di olio extra vergine di oliva.

Si serve calda con l’aggiunta a piacere di altro formaggio grattugiato.



20 commenti:

  1. le minestre semplici sono sempre le più buone!

    RispondiElimina
  2. le cicerchie mi mancano, devo cercarle, evviva questi piatti confortanti , buona settimana !

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto il cavolo verza! In Russia la zuppa si prepara spesso con il cavolo. è davvero buonissima! Complimenti Francesca! Buon inizio settimana e un bacione :)

    RispondiElimina
  4. Ho in casa le cicerchie , grazie per questa favolosa ricetta . Un abbraccio, buon settimana , Daniela.

    RispondiElimina
  5. ci sta a pennello con questi ultimi freddi invernali, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. adoro i legumi e anche le cicerchie che però mi scorso di cercare e prendere, una bella minestra non guasta, di giorno è quasi caldo, primavera ma la sera un piatto caldo ci sta benone!

    RispondiElimina
  7. Adoro queste zuppe che profumano di cose buone di una volta :)

    RispondiElimina
  8. Ciao! eh si, proprio ottima questa tua minestra! ricca di sapore e gusto, poi calda ed avvolgente come piace a noi!!

    RispondiElimina
  9. Buona l'ho fatta ma solo con cicerchie aggiungerò anche il cavolo, Buona serata

    RispondiElimina
  10. Amo le minestre con la pasta fresca.

    RispondiElimina
  11. I maltagliati è tra i miei formati di pasta preferiti da sempre e , come te, anche io sono in fissa con le zuppe. Direi che non mi resta che salvare la ricetta per afforntare i prossimi giorni di freddo ;)

    RispondiElimina
  12. Ho provato tenti legumi, ma le cicerchie non le ho mai fatte. Bella scelta di fare i maltagliati per questo tipo di minestra! Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. una minestra gustosa e nutriente, un vero toccasana!!!

    RispondiElimina
  14. semplicemente divina direi!!!
    adoro le cicerchie mmm.... buona giornata cara

    RispondiElimina
  15. Amo moltissimo questo tipo di ricette, che profumano di casa. Mi fanno pensare ai pomeriggi invernali in cui guardavo mia nonna preparare la cena. Una bella zuppa rustica, calda e profumata

    RispondiElimina
  16. Cielo grigio e temperature basse... trovassi per cena un piattino così, farei festa!!!
    Buonissima!!
    Un abbraccio, buon pomeriggio!!

    RispondiElimina
  17. Una minestra così gustosa e invitante si mangia sempre con piacere, ottima ricetta!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  18. Deve essere buonissima, anch'io adoro queste minestre! Baciotti

    RispondiElimina
  19. con il freddo e la pioggia che ci sono da me in questi giorni ne mangerei due di queste deliziose minestre! sono perfette per contrastare il freddo.
    Ottima ricetta!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...