venerdì 28 novembre 2014

Tortine salate mare e boschi


Ho chiamato queste Tortine salate mare e boschi, perché ho utilizzato come ripieno i filetti di platessa con i funghi champignon bruni, le castagne e le nocciole. Per dargli un sapore in più ho aggiunto anche un po’ di salsa di tartufo; certo il tartufo gli avrebbe dato una marcia in più - ovviamente per chi ama il profumo e sapore del tartufo, come me -. Detto questo, mi sono piaciute molto.



Tortine di pasta matta ripiene di platessa, funghi, castagne e nocciole



Ingredienti: 

Per 4 stampi di 12 cm di diametro

Per la pasta

200 g di farina 0
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
90-100 ml circa di acqua fredda (dipende dall’assorbimento della farina)
pizzico di sale


Per il ripieno

3 filetti di platessa o di sogliola
4 funghi champignon bruni medio grandi
4-5 castagne fresche private della buccia e della pellicola
30 g di nocciole tostate e tritate
1 scalogno
1 cucchiaio colmo di semi di sesamo
1 cucchiaio scarso di pangrattato
punta di cucchiaino di salsa di tartufo (opzionale)
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero


Preparazione:

In una ciotola si setaccia la farina, si unisce l’olio extra vergine di oliva, il sale e si impasta aggiungendo un po’ di acqua fredda per volta, si lavora finché l’impasto risulta omogeneo e liscio. Si copre con la pellicola trasparente e si lascia riposare per un’ora.

In una grande padella antiaderente si mettono i funghi champignon bruni tagliati a fettine, si fanno scottare per far perdere l’acqua di vegetazione. Si mettono da parte. Nella stessa padella si fa imbiondire in olio extra vergine di oliva lo scalogno tagliato a fettine, poi si aggiungono i filetti di platessa, si fanno cuocere a fuoco dolce, per 5-8 minuti, si sala e si pepa. Si versa il tutto in una ciotola e si aggiungono i funghi in precedenza scottati, si aggiunge se si desidera la salsa di tartufo. Si mescola e si lascia insaporire.

Passato il tempo di riposo della pasta si divide in otto parti. Si stendono quattro sfoglie più spesse per rivestire gli stampi in precedenza oliati, si bucherella il fondo si mette un po’ di pangrattato e si versa il composto, si livella bene e si copre ognuno con un disco di pasta più sottile. Si sigillano bene i bordi, si cosparge la superficie di olio extra vergine di oliva, si bucherella e si cosparge con i semi di sesamo.

Si mettono in forno caldo a 180° C per 30-45 minuti, dipende dal forno, fino a che la superficie è dorata.





14 commenti:

  1. hai fatto le tortine salate mare e monti, troppo buone!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Sfiziosissime , una fanstastica idea, complimenti Francesca . Un abbracio, Daniela.

    RispondiElimina
  3. Mi piace questo ripieno goloso e particolare!!gnammy! favolose mia cara!! buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Platessa, funghi, nocciole e castagne? Fra.... queste sono da sballo!!!!!

    RispondiElimina
  5. Wow, sono davvero una delizia!

    RispondiElimina
  6. Bellissima ricetta! Complimenti!
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Ma che particolari queste tortine! Ottime per l'antipasto delle feste! :)

    RispondiElimina
  8. Un ripieno ricco di sapori e profumi davvero speciali, buonissime queste tortine, bravissima!!!
    Buona serata...

    RispondiElimina
  9. Sei sempre piena di idee originali Francesca...mi piacciono assai le tue tortine salate!! Bravissima...Baci, Mary

    RispondiElimina
  10. segno subito, mare e boschi mi piace da matti come definizione , buon we!

    RispondiElimina
  11. Adoro le torte salate, in versione mini sono anche più buone!

    RispondiElimina
  12. gli ingredienti sono tutti fantastici, la loro unione in versione tortine salate, li rende ancora più gustosi. Ottima idea.

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...