giovedì 6 marzo 2014

Quanti modi di fare e rifare i Pici all'aglione

Con Quanti modi di fare e rifare siamo andati da Silvia del blog Una stella tra i fornelli per fare un piatto tipico toscano: i Pici all'aglione. Questa tipologia di pasta fatta a mano semplicemente con acqua, farina e un po’ di olio extra vergine di oliva -  che adoro - dalla forma di grandi spaghettoni è molto comune anche nella mia regione, ma ha nomi diversi. E’ una pasta povera tipica della tradizione contadina che nel passato prevedeva nell’“appiciare” l’impasto anche bambini ed anziani.




Pici all'aglione pasta tipica toscana




Per la ricetta rimando al blog Una stella tra i fornelli
Questa è la mia versione.

Ingredienti:

Per la Pasta
200 g di farina 00
100 g di farina di semola rimacinata
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 pizzico di sale
100 ml circa di acqua (dipende dall’assorbimento della farina)


Per il Condimento
400 g  di passata di pomodoro
6 spicchi di aglio
olio extra vergine di oliva
sale
peperoncino

pecorino


Preparazione:
Si setacciano entrambe le farine in una ciotola, si versa l’olio extra vergine di oliva, il sale e si comincia a versare l’acqua un po’ per volta, si lavora incorporando la farina, quando la pasta comincerà a stare insieme si trasferisce sulla spianatoia e si lavora energicamente per almeno 10 minuti, fino ad ottenere una pasta liscia e vellutata. Si copre e si fa riposare per almeno mezz’ora.

Trascorso il tempo si taglia una parte dell’impasto, un dito circa il resto si copre, e si comincia a roteare l’impasto sulla spianatoia con i palmi delle mani formando dei lunghi cordoncini. Si continua man mano con il resto dell’impasto. Una volta tirati i pici, si fanno rotolare nella farina di semola affinché non si appiccichino gli uni agli altri.



Preparazione pici all'aglione




Per il sugo si fa scaldare in un’ampia padella dell’olio extra vergine di oliva con il peperoncino e gli spicchi di aglio interi; si fanno colorire, ma non bruciare. Si aggiunge il pomodoro, si sala e si fa cuocere alcuni minuti il tempo di farlo insaporire.

Si porta abbondante acqua ad ebollizione, prima di versare i pici si aggiungono alcune gocce di olio in modo di non farli attaccare; si fa cuocere per 5 minuti, dopo che sono venuti a galla e l’acqua ha ripreso il bollore. Si scolano grossolanamente, si versano nella padella del sugo, si aggiunge una un po’ di formaggio e un filo di olio extra vergine di oliva, si fanno saltare velocemente per un minuto. S’impiattano e si spolverano a piacere con il formaggio.







Quanti modi di fare e rifare...



Appuntamento al 6 aprile con la


Un’arbanella di basilico










42 commenti:

  1. Buonissimi. Li adoro, consistenti e sfiziosi sul palato. Un bel lavoraccio, ma vale sempre la pena!!

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Buongiorno carissima Fr@,
    che profumino super invitante si odora varcando la porta della tua bella cucina! Non esitiamo un minuto ad accomodarci a tavola ed assaggiare, in compagnia, la meravigliosa, golosa versione dei Pici che hai preparato! Tanti complimenti per la tua bravura e creatività ai fornelli e un grazie affettuoso da Anna e Ornella che ti aspettano il prossimo mese da Carla Emilia per la Torta Pasqualina!
    Un abbraccio la Cuochina

    RispondiElimina
  4. Ho fatto l'aglione qualche sera fa! (i pici erano comprati)
    Che dire? Quel sugo è saporitissimo...e adesso mi hai fatto venir voglia di fare in casa anche i pici!! :D

    RispondiElimina
  5. il tuo sugo così rosso è golosissimo, i pici perfetti. Fantastica!

    RispondiElimina
  6. Quanto sono buoni..li ho fatti una sola volta.. ma questo condimento mi piace! smack

    RispondiElimina
  7. Sai che provo a farli subito subito cioè domenica a pranzo? Proprio un paio di giorni di fa il mio Assistente mi chiedeva se sarei stata in grado di prepararli, ma ti devo dire la verità non fanno parta della mia tradizione e quindi non mi ci sono mai applicata. Ma se oggi li pubblichi tu è tipo un SEGNO e allora ci provo :D

    RispondiElimina
  8. Ciao Fra, proprio buoni i pici, è stato un piacere farli, vero? Ti aspetto nella mia cucina, non mancare ;) Bacioni

    RispondiElimina
  9. Che belli i tuoi pici mi ispirano tantissimo, e bellissime foto!!!!
    Ciao alla prossima

    RispondiElimina
  10. Che gran bel lavoro! Complimentissimi sono strepitosi e il tuo piatto è una goduria senza vie di mezzo!!!

    RispondiElimina
  11. Non li conoscevo i pici, ma sono buonissimi e la tua foto è superinvitante!!

    RispondiElimina
  12. foto invitante!! confermo anche io :D ottimi comunque

    RispondiElimina
  13. mani d'oro io a mano non li ho mai fatti!!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  14. Un piatto meraviglioso, complimenti per la tua versione!!!!

    RispondiElimina
  15. Molto belli e anche buonissimi vero ? Complimenti per la tua versione e la presentazione !!!!
    Un bacione :-))))

    RispondiElimina
  16. Spaziali, assolutamente spaziali. Con quel condimento favoloso poi.... Un bacione

    RispondiElimina
  17. Super da mangiare da qui ciaooo

    RispondiElimina
  18. I tuoi pici sono bellissimi, brava!

    RispondiElimina
  19. Che belli! Complimenti... queste foto giganti mi fan venire una voglia!!! :-) Bravissima!

    RispondiElimina
  20. Mamma mia che bellezza la foto coi pici sul tavolo da lavoro!!! è una favola!!!! come la ricetta che ci ha conquistato in pieno!

    RispondiElimina
  21. Ma quant'è bella questa pasta!!! Immagino quanto sia buona condita con quel meraviglioso sughetto... Bravissima!! Mi unisco ai tuoi lettori così non mi perdo le tue belle ricette!! Un abbraccio, Mary di Unamericanatragliorsi

    RispondiElimina
  22. Spettacolari!!!! Complimenti!!! con la passata il sughetto è ancora più goloso, devo provare :-)

    RispondiElimina
  23. Golosissimi....con questo sughetto che riveste completamente i pici e da acquolina!!!!
    Alla prossima!!!

    RispondiElimina
  24. Bellissimi i tuoi pici, la foto “parla”, alla prossima!

    RispondiElimina
  25. Sono bellissimi i tuoi pici e quel sugo deve essere una bontà!
    baci

    RispondiElimina
  26. carissima molto belli...un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Ho appena visto i pici di Stefania! ma quanto sono buoni? come dicevo a lei, ho in mente di preparali da tanto... e rivederli oggi mi ha nuovamente attivato il pensiero... complimenti Fra, anche la tua versione è golosissima:*

    RispondiElimina
  28. Che belli.... e che buoni!!! sono stata felice di scoprirli! :)

    RispondiElimina
  29. Che belli i tuoi pici! Sei stata bravissima!!! :)

    RispondiElimina
  30. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back

    here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as

    much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    mango drinks manufacturers

    RispondiElimina
  31. sai che mi è venuta voglia d'impastare?? Amo la pasta fatta in casa, ma i pici non li conoscevo.. Buonissimi. Li proverò con quel sugo dal colore rosso intenso tanto che, mi vien voglia di addentare lo schermo.
    Buon pomeriggio e tanti auguri per domani!
    Inco

    RispondiElimina
  32. Abito nella "terra dei pici" complimenti i tuoi sono veramente favolosi, hai "appiciato" benissimo e anche il sugo è proprio lui :)

    RispondiElimina
  33. Be leggo sopra... e che devo dì' io ho notato il colore del sugo..una favola!!! complimenti sempre bravissima!

    RispondiElimina
  34. Perfetti questi lici alla prossima...
    francesca

    RispondiElimina
  35. ma che belli questi pici! grandissimi, come piacciono a me :)

    RispondiElimina
  36. anche questa versione è golosa assai!
    Buon fine settimana e sorrisi per te :-D

    RispondiElimina
  37. ciao Fr@,
    lasciatelo dire.....la fotografia e i pici sono talmente belli ...
    che si riesce a sentirne il profumo...ci fermiamo alla tua
    tavola ci ospiti?
    Un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina
  38. Che bel primo piano dei pici! Fa venire l' apettito!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  39. WOW! che bella foto! si vede il sughetto corposo! Vien voglia subito di inforchettarli! Bravissima! Un abbraccio!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...