giovedì 25 febbraio 2016

Ravioli ripieni di baccalà conditi con pomodoro, uvetta e pinoli

Tempo fa mangiai in un locale dei buonissimi ravioloni ripieni di baccalà, conditi con pomodorini, uvetta e pinoli. Ho pensato di provarli a casa, a mio modo non avendo la ricetta,  ho semplicemente aromatizzato il baccalà con le zenzero fresco per dargli quella nota piccante limonata che mi piace molto, poi ho scelto come condimento al posto dei pomodorini freschi, che in questo periodo non sono buoni, un sugo fatto di datterini in barattolo, infine ho aggiunto l’uvetta ammollata ed i pinoli tostati. Devo dire che sono venuti altrettanto buoni.


Ravioli ripieni di baccalà conditi con pomodoro, uvetta e pinoli



Ingredienti:

per circa 22 ravioli grandi

Per la pasta

150 g di farina 00 più la farina per lo spolvero
50 g di semola rimacinata di grano duro
2 uova


Per il ripieno

600 g circa di baccalà ammollato (dall’acquisto metterlo almeno una notte sotto l’acqua)
1 cm di radice di zenzero
pepe nero o bianco
olio extra vergine di oliva


Per il condimento

500 g di pomodorini datterini in barattolo o pomodori pelati (d’estate pomodorini freschi)
60 g di uvetta (ammollata)
40 g di pinoli tostati
1 spicchio di aglio
sale
pepe nero



Preparazione:

Su una spianatoia si versano le due farine setacciate, si fa una fontana e all’interno si rompono le uova, si comincia a lavorare fino a legare gli ingredienti. Si lavora per 15-20 minuti, fino ad ottenere una massa omogenea, soda e liscia. Si forma una palla, si copre si lascia riposare minimo per mezz’ora.

Nel frattempo si priva della pelle e delle spine il baccalà, si sfilaccia, si mette in una ciotola con lo zenzero grattugiato, il pepe ed un filo di olio extra vergine di oliva. Si amalgama il tutto e si lascia riposare.

Trascorso il tempo di riposo della pasta, si tira una sfoglia con il mattarello abbastanza sottile con un coppapasta (io di 10 cm), si formano dei dischi su ognuno si mette il ripieno, si bagnano i bordi e si chiude a mezzaluna avendo cura di pressare bene la pasta ai lati del ripieno, affinché non fuoriesca durante la cottura, si sigillano i bordi.



Ravioli ripieni di baccalà




In una larga padella si fa imbiondire lo spicchio di aglio, si aggiungono i datterini si schiacciano un po’, si sala e si pepa. Si fa cuocere per 10 minuti circa, alla fine si aggiunge l’uvetta ammollata ed i pinoli tostati in precedenza, si lascia insaporire per alcuni minuti.

Si porta abbondante acqua ad ebollizione, prima di versare i ravioli, si aggiungono alcune gocce di olio in modo di non farli attaccare; si versano i ravioli e si fanno cuocere per pochi minuti il tempo di farli venire a galla e di far riprendere il bollore dell’acqua. Si scolano e si depositano su un vassoio. 
Su ogni piatto da portata si mette un po’ di sugo, sopra si depositano i ravioli, si aggiunge un altro po’ di sugo ed un filo di olio extra vergine di oliva.



Ravioli ripieni di baccalà conditi con pomodoro, uvetta e pinoli









22 commenti:

  1. è una vita che non mangio baccalà e non l'ho mai provato con lo zenzero.E' un 'idea insolita che mi garba parecchio!
    Baci Fr@
    Monica

    RispondiElimina
  2. che piatto meraviglioso, immagino il sapore gustoso del ripieno

    RispondiElimina
  3. Questi ravioli sono favolosi, anche perché il baccalà mi piace tantissimo !

    RispondiElimina
  4. Uhhh ma questi so BBBoni!!!!!!!!! mai mangiati ripieni di baccalà.. Che brava sei stata! :-***

    RispondiElimina
  5. Io adoro il baccalà o meglio lo stoccafisso meno salato e quindi prendo nota.
    Grazie e buona serata.

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia , irresistibili i tuoi ravioli , complimenti Francesca. Un abbraccio, Daniela.

    RispondiElimina
  7. Splendido abbinamento di sapori, complimenti..non oso immaginare l'esplosione di piacere al primo assaggio..gnam gnam

    RispondiElimina
  8. Eccezionali, sicuramente quel tocco di profumo di zenzero ci sta benissimo!
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. Sono davvero fantastici i tuoi ravioli di baccalà Francesca!! Bacioni, Mary

    RispondiElimina
  10. Il baccalà l'ho mangiato forse una volta (max 2) e mai cucinato, però la tua versione è molto invogliante

    RispondiElimina
  11. Un super piatto unico, perfetto per un bel pranzo della domenica!

    RispondiElimina
  12. Zenzero e baccalà, che bontà! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  13. ma che super bontà, amo il baccalà, domani me lo prendo, nei ravioli mai messo, devo provare certa che sarà un successo, complimenti!

    RispondiElimina
  14. ecco questi sono i gusti che a me fanno svenire alla sola idea... sbang

    RispondiElimina
  15. ecco questi sono i gusti che a me fanno svenire alla sola idea... sbang

    RispondiElimina
  16. il condimento di questo piatto mi riporta in Sicilia!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  17. Che sfiziosi che sono questi ravioli!!!! Baci

    RispondiElimina
  18. Baccalà e zenzero.... mmmmhh, mi intrigano!

    RispondiElimina
  19. Bella ricetta,mi piace molto.
    Grazie per la condivisione.

    RispondiElimina
  20. li ho provati i ravioli con il baccalà e sono fantastici, con il tuo condimento li hai resi ancora più squisiti!!! Bravissima.

    RispondiElimina
  21. Che buoni questi ravioli . ci ispirano tanto! Devono essere buonissimi...gnam gnam Ci uniamo al tuo blog per seguire le novità e complimenti per le foto,il blog, e soprattutto le ricette.Ciao a presto !!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...