lunedì 6 giugno 2016

Salsa Ketchup

La famosa salsa agrodolce a base di pomodoro, aceto, zucchero e varie spezie, in realtà deriva da una salsa orientale a base di pesce fermentato che si diffuse in Europa nel Seicento e nella fine del Settecento in “Nuovo Mondo”. Proprio negli Stati Uniti che si cominciò ad avere la ricetta della salsa ketchup moderna, vale a dire con l’aggiunta del pomodoro; questo grazie a  James Mease che nel 1812 a Filadelfia produsse il primo  tomato ketchup. Nel 1872  Henry J. Heinz mise a punto una  ricetta del tomato ketchup aumentando la quantità di aceto e di zucchero, aggiungendo la cipolla e una serie di spezie. Questo insieme di sapori piacque molto agli americani che identificarono con il termine ketchup esclusivamente la salsa prodotta da Heinz; così si diffuse nel resto del mondo. 

Da tempo che volevo provare a fare in casa questa salsa. Sono partita da una ricetta di Ricette di cultura con aggiunte di Betulla per quanto riguarda la densità e gli aromi, poi io ne ho aggiunti altri come il Tabasco, la paprika ed il pepe nero. Mi è piaciuta molto, tanto che l’ho rifatta più volte.



Salsa Ketchup





Per la ricetta da cui sono partita rimando qui

Ingredienti:

per 150 g circa di salsa

230 g di passata di pomodoro 
60 g di zucchero di canna
60 g di aceto di mele
6 g di sale
1/4 di cipolla bianca
1 spicchio di aglio 
25 g di farina 00
1 foglia di alloro
1 chiodo di garofano
noce moscata pizzico
zenzero fresco mezzo cm oppure 1 cucchiaino raso
paprika piccante un pizzico
Tabasco alcune gocce
pepe nero



Preparazione:

In un tegame si mette la passata di pomodoro, si unisce la cipolla tagliata a pezzi e l'aglio, si fa andare per alcuni minuti, poi si unisce l'aceto di mele, lo zucchero, la farina setacciata ed infine tutti  gli aromi. Si continua la cottura fino a che non arriva ad ebollizione, poi si abbassa la fiamma e si continua a cuocere per 20-25 minuti, girando ogni tanto. La salsa deve ridursi abbastanza, poi si filtra per eliminare la cipolla e gli odori, oppure come ho fatto io ho frullalo il tutto con il minipiner. Si lascia raffreddare a temperatura ambiente. Se avanza si conserva in frigorifero coperta.





22 commenti:

  1. Ciao e buon lunedì! che buona questa salsa, la adoro se poi fatta in casa penso sia mille volte meglio che quella industriale! Complimenti!!! bacione Mirta

    RispondiElimina
  2. I miei bimbi adorano il ketcup e questa ricetta cade proprio a pennello, prendo subito nota!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  3. Ciao Fr@, hai un blog molto interessante. Se ti fa piacere sei invitata a partecipare alla mia 'festa dell'amicizia', un modo semplice e divertente per conoscere nuovi blog e farsi conoscere.
    A presto!
    Marina

    RispondiElimina
  4. ottimo e fatto in casa è tutta un'altra cosa, messo anche io nella mia ricetta di oggi, squisito!

    RispondiElimina
  5. ottimo e fatto in casa è tutta un'altra cosa, messo anche io nella mia ricetta di oggi, squisito!

    RispondiElimina
  6. ottima ricetta volevo farla anche io a casa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Mi hai fatto venire voglia di provare a farla!!!

    RispondiElimina
  8. Fatta in casa è decisamente più buona e salutare :)

    RispondiElimina
  9. Qui in casa siamo pazzi di ketchiup.. Non ho mai provato a farlo in casa.. è semplicissimo! baci e buon lunedì :-D

    RispondiElimina
  10. adesso non ho più scuse, devo farla !

    RispondiElimina
  11. Mi piacciono i rifacimenti home made, specialmente di ciò che "è meglio home made". Da te ci sono sempre delle bellissime chicche!

    RispondiElimina
  12. Direi interessante. Da assaggiare!!

    RispondiElimina
  13. Non ho mai pensato di farmela in casa e la tua ricetta è tutta da scoprire :-) Grazie del suggerimento e felice serata <3

    RispondiElimina
  14. Da una vita cercavo questa ricetta....mi sembra ottima e di certo la sperimenterò. Mi sono unita ai tupoi followers, mi farebbe piacere lo facessi anche tu: lachicchina.blogspot.com, grazie, ciao!

    RispondiElimina
  15. mi piacerebbe farla per mio figlio, grazie!!! Un abbraccio.

    RispondiElimina

Chi desidera commentare su questo sito potrà farlo solo se è un utente collegato all'Account di Google. Quindi dovrà essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile.

Privacy & Cookie




Se si è deciso di lasciare un commento o un consiglio lo/la ringrazio.


Si possono cancellare i commenti inseriti. Per una eliminazione definitiva si può rivolgere all'amministratrice del sito.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...