giovedì 7 gennaio 2016

Costolette di maiale caramellate
alla Gordon Ramsay


Tempo fa avevo visto in tv Gordon Ramsay fare delle costolette di maiale speziate e caramellate; ho cercato in rete la ricetta e grazie al forum Gennarino ho rintracciato la ricetta ed il video. La ricetta si può trovare nel libro "In cucina con Gordon Ramsay".
Le Costolette di maiale caramellate mi sono piaciute molto per il contrasto dei sapori dati dalla dolcezza del miele, dalla sapidità della soia, dalla nota profumata e pungente delle spezie. Le consiglio per chi ama questi sapori.




Costolette di maiale caramellate alla Gordon Ramsay




Ricetta è tratta da qui
Io ho fatto metà della dose trascritta.


Ingredienti:

(Per 6/8 persone)

2 kg di costolette o costine o puntine di maiale
10 cipollotti
6-8 spicchi d'aglio
8 frutti di anice stellato (omesso)
1 pezzo di zenzero fresco 10 cm circa
2-4 cucchiaini di peperoncini secchi
2 cucchiaini di grani di pepe di Sichuan
4-5 cucchiai di aceto di riso 
800 ml di brodo di pollo   (io di verdure)
600 ml di vino di riso di Shaoxing o di Sherry semisecco
300 ml di salsa di soia  
8 cucchiai di miele  (io miele di acacia)
olio d'oliva (io olio extra vergine di oliva)
sale
pepe nero


Preparazione:

Si sala e si pepano per bene le costolette di maiale. Si mette sul fornello una teglia da forno con un filo di olio extra vergine di oliva, si adagiano le costolette di maiale, si fanno rosolare da tutte le parti per 5-10 minuti. Si aggiunge l’aglio, lo zenzero, i peperoncini tagliati a fette, i granelli di pepe, l’anice stellato (io omesso) ed il miele, si fa cuocere per 2 minuti circa, finché il miele si caramellizza; a questo punto si versa la salsa di soia, l’aceto di riso e il vino di riso o lo sherry, si porta ad ebollizione e si lascia sobbollire per 1 minuto. Poi si uniscono i cipollotti tagliati e il brodo, si porta ad ebollizione. S’inforna in forno caldo a 180° C e si fa cuocere per 1 ora circa (girandole a metà cottura), fino a quando le costolette saranno tenere.

Passato il tempo si toglie la taglia dal forno e si mette sul fornello per far ridurre la marinata circa 8-10 minuti, finché non sarà densa. Si servono le costolette irrorate di salsa.




17 commenti:

  1. Un contrasto di sapori che mi attira tantissimo!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
  2. la voto invoglia proprio tanto!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. mi fa venire l'acquolina, bella ricetta !

    RispondiElimina
  4. Mi sto leccando le dita.. devono essere buonissime!!!!! smack

    RispondiElimina
  5. Che buone le costolette caramellate ! Buon pomeriggio !

    RispondiElimina
  6. Quanto sono ghiotte così caramellate, da leccarsi i baffi!!!

    RispondiElimina
  7. Gordon Ramsay è burbero, scontroso, talvolta scortese, ma quanto mi piace! E che buone le tue costolette caramellate!

    RispondiElimina
  8. Ma che bontà! Hanno un aspetto veramente invitante!

    RispondiElimina
  9. Wow quanti sapori intriganti!!! Beh, misurarsi con Gordon non è da tutti. Bravissima Fra, le tue costolette sono decisamente invitanti ^_^

    RispondiElimina
  10. Fantastiche! Sai che è tantissimo che voglio prepararle ma non l'ho mai fatto? Avevo una ricetta di Nigella che non so più dove sia finita e adesso la tua arriva proprio a pennello :). Prendo nota sicuramante. Un abbraccio e buon anno Fra!

    RispondiElimina
  11. Noi adoriamo le costolette glassate, ci tocca provare pure questa bella ricetta di Gordon allora, sono super succulenti!
    Buon anno!!!!! Un bacio!

    RispondiElimina
  12. Ciao e grazie per essere passata dal mio blog e con piacere ho ricambiato trovando un blog molto fine, discreto e con tante ricette fantasiose ma semplici come piacciono a me. E poi... amo tantissimo i mirtilli, tanto da avere chiamato così anche la mia gattina: Mirtilla, appunto.
    Complimenti ancora e con questa ricetta mi hai conquistata. Un saluto, Lorena

    RispondiElimina
  13. Gordom è davvero fantastico e tu hai reso unico il suo piatto, complimenti!! Non sai che darei x fare l'assaggio :-P Ne approfitto x rinnovarti i miei migliori auguri di felice 2016 <3 A presto ^_^

    RispondiElimina
  14. le costolette così preparate hanno un sapore unico, delizioso. un abbraccio.

    RispondiElimina
  15. mi sono salvata la ricetta ancora prima di finire di leggerla! da leccarsi i baffi...

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...