giovedì 5 luglio 2018

Coniglio all’ischitana

Ho voluto provare uno dei capisaldi della cucina della bella Ischia. Come ogni ricetta tradizionale ce ne sono tante quante sono le famiglie; nella sostanza sono simili, variano un po’ nell’utilizzo delle erbe aromatiche, io ho optato per la versione maggiorana e timo. Purtroppo il coniglio utilizzato non era tra i loro conigli allevati nelle fosse scavate nei poderi. 



Coniglio all’ischitana


Ingredienti:

1 coniglio a pezzi 
5 pomodorini del Vesuvio o datterini
maggiorana fresca 
timo 
2 peperoncini freschi
2 spicchio di aglio
2 bicchieri di vino bianco secco
olio extravergine di oliva
olio di semi di arachidi per friggere
sale 
pepe nero



Preparazione:

Si friggono i pezzi di coniglio in olio di semi di arachide e l’aglio in camicia, seguendo un ordine: le cosce posteriori, poi quelle anteriori, i pezzi di mezzo, le costole, e le spalle che sorreggono il collo.
Quando le parti si sono dorate da entrambi i lati, vanno messe su carta assorbente, per togliere l’olio in eccesso; poi messe in un tegame di creta (io in un tegame di coccio), si aggiunge l’olio extravergine di oliva, l’altro aglio in camicia, i pomodorini tagliati a metà, il peperoncino ed il sale, si sfuma con il vino bianco. Si aggiunge il timo e la maggiorana e si lascia cuocere per circa un’ora.
Si serve con il suo intingolo.

Con il sugo si si possono condire la pasta, bucatini o penne.





6 commenti:

  1. Che buono! Ho un coniglio nel congelatore e pensavo di farlo come lo faceva mia madre cioè con aglio pestato, origano ed aceto .
    Mi sa che farò due ricette, la mia e la tua dato che il coniglio e' tanto ed in casa lo mangio solo io. Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
  2. così non l'ho mai preparato buono! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. In casa apprezziamo tutti la carne di coniglio, segno subito la ricetta . Un saluto, Daniela.

    RispondiElimina
  4. L'aspetto è delizioso, ma mai mangiato il coniglio.

    RispondiElimina
  5. è uno dei modi più gustosi per preparare il coniglio. Un bacione <3

    RispondiElimina
  6. La ricetta mi piace, ma non mangiando il coniglio purtroppo dovrò usare il pollo, spero mi perdonerai per la modifica!

    RispondiElimina

Chi desidera commentare su questo sito potrà farlo solo se è un utente collegato all'Account di Google. Quindi dovrà essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile; ciò potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta.

Privacy & Cookie




Se si è deciso di lasciare un commento o un consiglio lo/la ringrazio.


Si possono cancellare i commenti inseriti. Per una eliminazione definitiva si può rivolgere all'amministratrice del sito.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...