mercoledì 20 novembre 2013

Funghi alla trasteverina



Questo contorno prende il nome da uno dei più noti e caratteristici rioni di Roma: Trastevere.  Il nome del rione deriva dal latino trans Tiberim oltre il Tevere, perché si trovava nella sponda opposta al nucleo di origine e sviluppo della città.
I funghi alla trasteverina ben rappresentano le caratteristiche della cucina romanesca che è una cucina molto semplice, ma gustosa. Vengono scottate prima le cappelle dei funghi e a parte si fa un sugo di pomodori pelati con un fondo di cipolla e sedano, si bagna con aceto bianco e si aromatizza col timo e il prezzemolo; poi si uniscono le cappelle dei funghi per farle insaporire.
Ho utilizzato i funghi champignon bruni (o funghi castagno) che sono molto carnosi, ma con i porcini è il massimo.



Funghi alla trasteverina con cipolla sedano timo




Ingredienti:
500 g di funghi champignon bruni o prataioli o porcini
250 g di pomodori pelati
1 cipolla media
1 costa di sedano
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
timo (meglio se fresco)
2 cucchiai di aceto bianco
olio extra vergine di oliva
sale
pepe nero


Preparazione:
Si tagliano le estremità terrose dei funghi, si taglia il gambo e si puliscono le cappelle da ogni residuo di terra con carta da cucina inumidita. In un’ampia padella si fanno rosolare in olio extra vergine di oliva solo le cappelle, per 10 minuti circa. Nel frattempo si tagliano a pezzetti i gambi dei funghi, la cipolla, il sedano e l’aglio.
Passato il tempo di cottura delle cappelle, si tolgono dalla padella e si mettono da parte. Nella stessa padella si mette l’olio extra vergine di oliva e si trasferisce il trito; si fa cuocere per 5-8 minuti e si aggiunge l’aceto di vino bianco, si fa sfumare. Poi si uniscono i pomodori, si sala e si pepa, si aggiunge il timo e il prezzemolo tagliato, si lascia cuocere per 10-15 minuti. Passato il tempo si uniscono le cappelle dei funghi dorate e si lascia insaporire il tutto.



Funghi alla trasteverina cipolla sedano pomodoro timo








16 commenti:

  1. Buongiorno! ma come sono belli questi funghi! Io di solito aggiungo il pomodoro quando con i funghi voglio condirci la pasta, ma come contorno li ho sempre lasciati in bianco! Ora che ho visto questa ricetta però non posso non cambiare! ;)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. mamma che puccino strepitoso...complimenti cara!
    bacione

    RispondiElimina
  3. che nostalgia di Roma e della sua cucina, bellissima ricetta Francesca !

    RispondiElimina
  4. Sono buonissimi!!!!! non li ho mai mangiati al sugo.. eppure.. sono di Roma.. ehehehehe smackkk

    RispondiElimina
  5. Eh Roma sempre nel mio cuore, ci devo ritornare. Da quando gli ultimi parenti sono passati a miglior vita siamo andati a Roma meno spesso ma mi manca anche se dicono che non è oggi più la stessa di anni fa ...diciamo vivibile.... Buona sta ricetta lo salvata ho proprio champignon ma quelli bianchi quelli scuri sono difficili da trovare. Grazie e buona serata.

    RispondiElimina
  6. Questi funghi alla trasteverina, voglio assolutamente provarli, sfiziosissima questa ricetta. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questa ricetta, la trovo deliziosa!!!

    RispondiElimina
  8. amo i funghi e sono innamorata di Roma quindi per la proprietà transitiva amerò anche questa ricetta!! ^_^
    bacio

    RispondiElimina
  9. Hanno un aspetto super delizioso!!!

    RispondiElimina
  10. questi sono una vera golosità, è uno di quei piatti che io potrei mangiare per ore senza stancarmene mai

    RispondiElimina
  11. non ci posso credere, sono nata e vivo da sempre a Monteverde e mai avevo sentito questa ricetta! La devo provare!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  12. Bella bella bella! Altrettanto buona. Uno dei piatti che avrei voluto pubblicare!!! I miei complimenti e sai che da me sono fatti con tutto il cuore perché amo tantissimo la cucina romana che sta quasi scomparendo dalle nostre cucine! Splendide foto... Me lo sentivo che qui avrei trovato pane per i miei denti!!! A presto!

    RispondiElimina
  13. UNa ricetta nuova per me che proverei con mlto piacere, molto gustosa!!!

    RispondiElimina
  14. Fra lo sai che nonostante viva a Roma ormai da anni non avevo idea di questi funghi!? grazie per la spiegazione... e della ricetta! devono essere eccezionali:*

    RispondiElimina
  15. Fatti..fatti..fatti!!!! e appena pubblicati.. Una vera bontà!!!!Ho omesso solo il sedano perchè nonlo avevo in casa!!!:-D grazie per questa meravigliosa ricetta.. buon w.e. :-D

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...