lunedì 29 aprile 2013

Ciambelline al vino rosso e cacao



Lì a Frascati
i muri bucherellati
dalla morte,
gli occhi della guerra alle finestre,
però la pace mi riceveva
con un sapore d'olio e di vino,
mentre tutto era semplice come il paese
che mi offriva
il suo tesoro verde:
le piccole olive,
freschezza, sapore puro,
misura deliziosa,
capezzolo del giorno azzurro,
amore terrestre.

Pablo Neruda, I frutti, in  L'uva e il vento: poesie italiane.





Le ciambelline al vino si trovano in quasi tutti i forni di Roma, soprattutto nei dintorni nelle città dei Castelli (Frascati, Ariccia, Genzano ecc.). Nei locali tipici sono offerti a fine pasto da inzuppare al vino. Sono semplici da preparare, occorrono pochi ingredienti farina, zucchero, olio extra vergine di oliva e ovviamente il vino rosso o bianco.
La ricetta che propongo oggi è quella di Paola Lazzari che l’ha recuperata in un forno di Genzano, l’ho voluta provare perché mi ha incuriosito la presenza del cacao e della sambuca, che nella ricetta che conoscevo non erano presenti. Devo dire che l’aggiunta di questi due ingredienti donano un tocco in più piacevolissimo.










Ingredienti:
500 g di farina  (io 00)
200 g di zucchero
125 ml di olio extra vergine di oliva
125 ml di vino rosso o bianco (io ho scelto rosso)
un cucchiaio di sambuca (o altro liquore d'anice)
un cucchiaio di semi di anice (omesso)
un cucchiaino di sale
un cucchiaino di carbonato d'ammonio
un cucchiaio di cacao amaro in polvere

zucchero semolato per la superficie

Preparazione:
Si mescolano alla farina lo zucchero e il cacao in polvere, si fa la classica fontana e si uniscono il vino, il liquore d'anice e l'olio extra vergine di oliva. S’impasta rapidamente il tutto e si lascia riposare un'ora coperto. Passato il tempo si fanno le ciambelle e si passano una per volta in un piatto contenente dello zucchero semolato, facendolo aderire da un solo lato. Si dispongono nella placca del forno ricoperto da carta forno. S’infornano a 200° C per dieci minuti, poi si abbassa i a 190° C per altre 10 minuti circa, fino a che risultano ben cotte e scure.




Con questa ricetta partecipo alla raccolta Piacere extravergine dei blog Le padelle fan fracasso e Mordi e fuggi.

















18 commenti:

  1. Io le adoro ma non le ho mai fatte con il cacao proverò anche questa tua ricetta perchè ci piacciono molto queste ciambelline!!!! Baci

    RispondiElimina
  2. meravigiose ciambelle,ne assaggerei qualcuna con piacere!

    RispondiElimina
  3. Ne mangerei una immediatamente senza troppi senzi di colpa, meravigliose!

    RispondiElimina
  4. Per quanto non ami il vino, adoro invece queste ciambelline e le faccio con la tua stessa ricetta. Ma mai provato ad aggiungere il cacao. Ottima scusa per rifarle :D! Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  5. ciao Fr@
    piacere di conoscerti!
    grazie di aver partecipato alla nostra raccolta con questa golosa proposta che non mancherò di provare!!!
    Mi unisco volentieri ai tuoi follower per seguire le tue golose ricette!
    un bacio e a presto

    RispondiElimina
  6. Hanno un aspetto delizioso :)

    RispondiElimina
  7. ma grazie anche da parte mia per la partecipazione, sono ciambelline proprio deliziose ^_^

    inserita !!

    RispondiElimina
  8. ne faccio a quintali tremila volte l'anno ma mai provate con il cacao...devo farle assolutamente!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  9. Questa variante mi piace davvero molto, la salvo subito!

    RispondiElimina
  10. Le ciambelline al vino si usano anche da me, ma non avevo mai visto la variante al cioccolato! Ottime e da provare!

    RispondiElimina
  11. Donano pace ma anche tanta voglia di chiudersi in cucina e rifarle subito!Che novita' con la sambuca ed il cacao,voglio provare!Un bacione cara!

    RispondiElimina
  12. Una fantastica delizia!!! Grazie per la ricetta!!! Un bacio e buona serata

    RispondiElimina
  13. Un bicchiere di vino e due ciambelline anche a me, please ! ciao e un abbraccione !

    RispondiElimina
  14. Fr@: questi sono il cavallo di battaglia della mia mamma che ci ha fatto nere per non darci la ricetta. lei e una sua amica di Orvieto ci hanno portato in giro per anni decantando un ingrediente segreto.... leggi se hai voglia questo post per farti due risate!
    http://sonoiosandra.blogspot.it/2012/12/la-piu-bella-del-mondo-e-i-biscotti-con.html
    bellissimi e buonissimi i biscotti al vino!
    un abbraccio
    Sandra

    RispondiElimina
  15. slurp! Sembrano ottimi, pure io sceglierei il vino rosso per l'impasto. Bello "l'abbinamento" con la poesia.
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  16. I biscotti al vino e olio sono un classico ...anche qui nelle Marche li facciamo e vedo che comun que ogni ricetta ha un suo "perchè", proverò sicuramente le tue ciambelline ed è statoun verop piacere conoscerti grazie alla partecipazione della raccolta dei dolci con l'olio d'oliva!
    A presto.

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...