venerdì 21 novembre 2014

Nastri con cavolo cappuccio, alici, olive e bottarga di tonno


Ho fatto dei nastri di pasta di acqua, farina 00 e farina di grano saraceno. Li ho conditi con cavolo cappuccio appassito in padella insaporito con cipolla, filetti di alici, olive di Gaeta e peperoncino. Alla fine ho spolverato il tutto con un po’ di bottarga di tonno macinata.



Pasta fresca con cavolo cappuccio, alici, olive e bottarga di tonno


Ingredienti:

Per la pasta

200 g di farina 00
50 g di farina di grano saraceno
100 ml circa di acqua (dipende dall’assorbimento della farina)

Condimento:

500 g di cavolo cappuccio
150 g di olive di Gaeta
1 cipolla bianca
4 filetti di alici sott’olio
2 cucchiaini di bottarga di tonno macinata
2 cucchiai di vino bianco secco
olio extra vergine di oliva
1 spicchio di aglio
peperoncino
sale



Preparazione:

In una ciotola si mescolano le due farine poi si aggiunge pian piano l'acqua e si comincia a lavorare fino ad avere un impasto da una consistenza soda. Si lascia riposare coperta per 20-30 minuti. Si stende una sfoglia di uno spessore di 2-3 mm circa e si taglia a strisce di 4-5 cm di larghezza. Si lascia asciugare.

In un’ampia padella si mettono le alici, il peperoncino, l’aglio e la cipolla tagliata a pezzetti, si fanno cuocere per alcuni minuti per far appassire la cipolla. Si aggiunge il cavolo cappuccio tagliato a striscioline, si sala con il sale grosso e si fa cuocere a fiamma vivace per 10-15 minuti circa, girando in modo da far perdere un po’ di acqua di vegetazione. Si sfuma con il vino, si copre con un coperchio si abbassa la fiamma e si lascia cuocere finché il cavolo cappuccio appassirà. Una volta cotto si aggiungono le olive di Gaeta in precedenza private del nocciolo, oppure lasciate con il nocciolo a piacere.


Si porta abbondante acqua ad ebollizione, prima di versare la pasta si aggiungono alcune gocce di olio in modo di non farla attaccare; si versa la pasta e si fa cuocere per pochi minuti, il tempo di farla venire a galla e di far riprendere il bollore dell’acqua. Si scolano grossolanamente, si versano nella padella con due cucchiai di acqua di cottura ed un filo di olio extra vergine di oliva, si fanno saltare velocemente per un minuto. S’impiattano, si spolverano con la bottarga di tonno macinata.





19 commenti:

  1. mi hai dato una grande idea su come utilizzare il cavolo cappuccio che ho in frigorifero! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Che belli i nastri di pasta, poetici già dal nome ... Avvincente è particolare il mix di sapori nel condimento, da provare il cavolo nella pasta!! Bravissima!
    Buon fine settimana, un bacio

    RispondiElimina
  3. Quel condimento è stratosferico, solitamente il cavolo cappuccio lo mangiamo in insalata, ma ce ne avanza sempre tanto e finisce che rimane un secolo in frigo. L'idea mi piace molto, anche quella della pasta fresca.
    Buon fine settimana
    SAbrina&Luca

    RispondiElimina
  4. bella idea Francesca, prendo nota !

    RispondiElimina
  5. Ma quanto è bella questa pasta? gnammy! deliziosa tesoro!!! che fameeeeee!!!

    RispondiElimina
  6. Mi piace la tua pasta con parte di farina di grano saraceno.. ottimo il condimento.. il cavolo cappuccio sta così bene con olive ed acciughe.. baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  7. Fai sempre delle foto che fanno venire l'acquolina, questa pasta è stragustosa... bravissima!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  8. adoro queste cose semplici e sapsorite, e poi il cavolo o cappuccio o con il fiore è la mia passione...brava

    RispondiElimina
  9. La pasta fresca è sempre buona

    RispondiElimina
  10. Adoro il cavolo cappuccio e la tua proposta mi piace moltissimo.

    RispondiElimina
  11. Caspita! un ingrediente più buono dell'altro... tutto ricco di sapore, sembra così invitante!

    RispondiElimina
  12. Sei un vulcano di idee Francesca! E' bellissima la tua ricetta...originale e gustosissima!! Baci, Mary

    RispondiElimina
  13. ottima idea per portare in tavola il cappuccio!!

    RispondiElimina
  14. Bravissima, con tutti questi ingredienti buonissimi hai fatto un piatto veramente strepitoso! Complimenti e grazieee
    Ti abbraccio
    ciaooo

    RispondiElimina
  15. mi incuriosisce il mix cavolo/bottarga, si si devo provare, ti farò sapere, mi hai molto incuriosita! buon week end

    RispondiElimina
  16. Ecco un piatto insolito, condito con sapore e con ingredienti stimolanti ! complimenti !

    RispondiElimina
  17. Un primo piatto dal condimento particolare e decisamente gustoso!

    RispondiElimina
  18. Un piatto gustoso, un mix di sapori azzeccatissimo. Complimenti.

    RispondiElimina
  19. Bella questa pasta fatta in casa! Chissá che non riesca a provare la bottarga prima o poi, mi incuriosisce!

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...