giovedì 12 febbraio 2015

Arancini di Carnevale


Uno dei primi contest che partecipai fu quello indetto da Barbara dal titolo “Mi dai la ricetta?” che riguardava le ricette che si ricevano o si chiedono ai parenti, amici e conoscenti. Io partecipai con una ricetta a me molto cara che ero riuscita a recuperare: le Fettuccine dolci.
Scoprii con Barbara che esisteva una ricetta molto simile caratteristica delle Marche, gli Arancini di Carnevale che prevedeva però, la presenza del lievito di birra e del latte. Per questo Carnevale ho voluto provarli, seguendo i consigli di Barbara di diminuire la quantità di lievito di birra.
La pasta leggermente lievitata si gonfia in frittura e li rende al palato un po’ più morbidi rispetto alle Fettuccine dolci che rimangono più croccanti. Diverse consistenze per dei dolcetti di Carnevale piacevolissimi dal sapore agrumato.



Arancini di Carnevale




Ricetta tratta dal blog Spelucchino

Ingredienti:

650 g di farina 00
250 g di zucchero semolato
100 ml di latte tiepido
50 g di burro oppure 40 g di olio extravergine di oliva delicato
3,5 g di lievito di birra secco o 12 g di lievito di birra fresco
3 uova a temperatura ambiente
3 arance non trattate
2 limoni non trattati

olio di semi di arachide per friggere


Preparazione:

Si scioglie il burro nel latte tiepido, si lascia raffreddare un po’ e si aggiunge il lievito di birra.
Si setaccia la farina e si aggiungono le uova leggermente sbattute, il latte con il burro ed il lievito. Si impasta fino ad avere un impasto consistente, ma allo stesso tempo morbido, se occorre si aggiunge altro latte. Si copre e si lascia riposare minimo per 30 minuti (io di più).

Nel frattempo si gratta la buccia delle arance e dei limoni, si unisce lo zucchero semolato e si mescola.


Arancini di Carnevale, preparazione


Passato il tempo di riposo della pasta, si tira con un mattarello la sfoglia, non deve essere molto sottile, si cosparge con la granella di zucchero e agrumi, si arrotola dalla parte più lunga, poi si taglia come se fossero delle fettuccine o delle tagliatelle di 1 centimetro e mezzo di larghezza.
  
Si porta l’olio a temperatura (170° C) e si friggono tre o quattro alla volta, fino a che diventano dorate e caramellate (Le ultime saranno più caramellate). Si scolano e si fanno asciugare su un foglio di carta paglia o carta di pane, si lasciano raffreddare.







Buon Giovedì grasso!







26 commenti:

  1. buoni, ricetta nuova questa per me!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Questi dolcetti di carnevale non li avevo mai visti. Devono essere speciali :)
    Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
  3. Non li conoscevo. Devono essere buonissimi. Sembrano morbidi e umidi!
    Bacioni.

    RispondiElimina
  4. Ma che ricettina interessante.. devono essere una delizia così agrumati!!! smack

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questa ricetta! Sono buonissimi! complimenti Francesca! Un salutone :)

    RispondiElimina
  6. Non li conoscevo proprio, mi allettano moltissimo.

    RispondiElimina
  7. mm che buoni!!!!!!!!!!!!!!!!!mi stuzziac questa ricettina, la provo, grazie mille!!!
    a presto!!
    Azzurra

    RispondiElimina
  8. mm che buoni!!!!!!!!!!!!!!!!!mi stuzziac questa ricettina, la provo, grazie mille!!!
    a presto!!
    Azzurra

    RispondiElimina
  9. Fr@ santapace che gola!! Ricetta davvero stuzzicante e molto bella! Come tutte le tue proposte devo dire!!

    RispondiElimina
  10. Buonissimi! Sono molto invitanti, ne prederei uno molto volentieri!

    RispondiElimina
  11. Non conoscevo questi dolcini,mi piacciono!

    RispondiElimina
  12. interessante proposta, non la conoscevo, devono essere profumatissimi e golosi
    chissà al forno come sarebbero che dici?
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non li ho provati cotti in forno; ma penso che dovrebbero essere buoni lo stesso. :)

      Elimina
  13. Chissà che golosi con l'aroma e il profumo degli agrumi, brava!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
  14. Che bello! Fran look maravilloso!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. Toh guarda, senza saperlo ho proposto un'aroma simile per il dolcetto di oggi. E mi hai anche fatto conoscere un dolce di cui ignoravo l'esistenza. Grazie ^_^

    RispondiElimina
  16. Che bontà! Mi sembra di sentire il profumo che arriva sino a qui

    RispondiElimina
  17. Credo che a questi dolcetti sia difficile dire basta. Devono essere buonissimi! Buon carnevale

    RispondiElimina
  18. Questi dolcetti di Carnevale non li conoscevamo, ma come tutti i dolci fritti di questo periodo devono essere buonissimi!amiamo i sapori agrumati, grazie per la ricetta !

    RispondiElimina
  19. Non conoscevo gli arancini dolci carnevaleschi e li trovo deliziosi, adoro i dolci con profumi agrumati. Bacioni cara e buon week end!

    RispondiElimina
  20. Deliziosi questi dolcetti, quella presenza di arance e limoni mi piace molto ! complimenti !!!

    RispondiElimina
  21. questi dolci per me sono una completa novità ed essendo io una vera amante dei dolci fritti non posso far altro che provarli prossimamente!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  22. da quanto tempo non li mangio,grazie per la delizia,felice sera

    RispondiElimina
  23. a Carnevale ci sono veramente tantissime ricette di dolci fritti, ma la cosa che mi sorprende di più è che sono tutti meravigliosamente buoni e questi arancini di carnevale, non fanno eccezione. Bravissima.

    RispondiElimina

Grazie per i commenti e consigli, sono sempre ben accetti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...